in

Otto giorni di musica ed eventi per Trasimeno music festival

Un programma vario, pensato per rendere ogni concerto un’esperienza unica

foto di Lorenzo Dogana

MAGIONE (Perugia) – Diciassettesima edizione per “Trasimeno music festival” che tornerà quest’anno dal primo al 7 luglio, con un’ anteprima il 30 giugno, tra Magione, Perugia e Trevi. La manifestazione, promossa dall’omonima associazione e con la direzione artistica della pianista canadese Angela Hewitt, toccherà infatti la basilica di San Pietro, il teatro Morlacchi, l’oratorio Santa Cecilia, l’auditorium Marianum G. Frescobaldi e Villa Valvitiano a Perugia, il Castello del Sovrano militare Ordine di Malta a Magione, la chiesa di San Francesco a Trevi, la piazzetta del borgo lacustre di San Savino. Luoghi che saranno invasi dalle note di grandi interpreti della musica classica e della danza di fama internazionale e giovani musicisti di talento.

«Dopo la cancellazione del festival 2020, e la versione ridotta del 2021 – commenta Angela Hewitt – possiamo nuovamente proporre un’intera settimana di meravigliosi concerti in splendidi luoghi storici ad un pubblico che arriverà in Umbria da ogni parte del mondo. Il periodo che viviamo è purtroppo assai difficile, per molteplici ragioni, e per tanti di noi la musica è diventata un elemento ancora più importante nella vita quotidiana. Assistere ad un concerto dal vivo, incontrare vecchi amici, conoscerne di nuovi, poter viaggiare: tutte cose che una volta davamo per scontate. Dopo esserne stati privati, ora le apprezziamo ancora di più».

Il festival, oltre a dodici concerti, proporrà anche una serie di eventi collaterali e cinque saranno i concerti a ingresso libero: l’anteprima Festival che si tiene tutti gli anni, la sera prima dell’inizio ufficiale del festival, nella piazzetta di San Savino che si terrà il 30 giugno alle 21 che vedrà l’esibizione del soprano emergente Axelle Fanyo, proveniente da Parigi, accompagnata al pianoforte dalla Hewitt, e quattro esibizioni di altrettanti giovani pianisti.
QUI per consultare tutto il programma dettagliato e gli artisti di quest’anno. Prevendite aperte a partire dal primo maggio.

complesso museale di San Francesco di Trevi

Il maggio del Complesso museale di San Francesco

Volontario Misericordia Magione

Misericordia di Magione: il ringraziamento di Lorenzo Arrotini