in

Città di Castello, c’è il concorso musicale nazionale Enrico Zangarelli

L’appuntamento

Si.Sa.

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – Mercoledì 11 maggio e giovedì 12 maggio 2022, si svolgerà la XXIII edizione del Concorso Musicale Nazionale “Enrico Zangarelli”, sotto la direzione artistica del M° Marcello Marini. Il Concorso si svolgerà in presenza anche se questa edizione non rappresenterà un ritorno alla completa normalità, in considerazione dell’impatto che la pandemia ha avuto anche sul corrente anno scolastico. Per questo motivo il Regolamento non ha potuto prevedere la presenza delle orchestre e di gruppi di musica da camera superiori al trio.

Questa edizione vedrà esibirsi, pertanto, solisti e gruppi fino al trio sia dei Licei Musicali (il giorno 11 maggio) che delle Scuole secondarie di primo grado (il giorno 12 maggio). Saranno presenti allievi provenienti da trentatré scuole, in rappresentanza di tutto il centro Italia e oltre, per un totale di circa 200 esibizioni. È stata mantenuta anche la sezione Video che ha dato la possibilità alle scuole di inviare lavori multimediali che, pur avendo al centro la musica, avessero carattere pluridisciplinare. A questa sezione partecipano anche scuole primarie. Ci saranno 9 commissioni composte da musicisti professionisti, insegnanti di strumento provenienti da Conservatori di musica e da Scuole ad Indirizzo musicale. Tra i commissari figurano musicisti di altissimo livello come, Andrea Nannoni, Fabio Battistelli, Gabriele Mirabassi, Fabio Ciofini, Roberto Galletto, Carlo Pedini, Patrizio Scarponi, Milena Josipovic, Antonio Pantaneschi per citarne solo alcuni. Ogni giornata si concluderà al teatro Comunale con un concerto, al quale faranno seguito le premiazioni. Mercoledì 11 maggio si esibirà, alle ore 17.30, il Collegium Tiberinum con “Beatles Concerto Grosso” di Peter Breiner, diretto dal Maestro Andrea Cortesi, spettacolo già andato in scena al teatro Comunale di Todi sabato 30 aprile. Giovedi 12 maggio , alle ore 18.00, sempre al teatro degli Illuminati, sarà la volta dell’Orchestra Giovanile Umbria diretta dal Maestro Giovanni Sannipoli. Gli spettacoli sono gratuiti ed aperti a tutta la cittadinanza. Le prove dei Licei si svolgeranno alla scuola comunale di musica e presso la sede centrale della scuola Dante Alighieri; quelle degli allievi delle scuole secondarie di primo grado si svolgeranno al teatro comunale e alla scuola comunale di musica. “Si ringrazia per il sostegno dato al concorso e per la fattiva collaborazione il Nucleo Tecnico per l’Apprendimento pratico della Musica del MI, nella persona di Annalisa Spadolini, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Assemblea legislativa dell’Umbria, il Comune di Città di Castello, la Scuola Comunale di Musica, Sogepu, la Fondazione Cassa di Risparmio, il Rotary Club di Città di Castello, il Lions Club di Città di Castello, Petruzzi Editore, l’Associazione Polisportiva Culturale “Alighieri-Pascoli”. Si ringrazia, inoltre, il Comitato organizzatore, i Docenti della scuola Alighieri-Pascoli, in particolare i proff. Luisa Mencherini Stefano Falleri e Claudio Becchetti, il personale di segreteria e il personale Ata. Un particolare ringraziamento, infine, va a Fabrizio Manis per il progetto grafico”, ha precisato il Professor Filippo Pettinari presidente del comitato organizzatore. Tutti gli allievi che partecipano al concorso riceveranno un diploma che attesterà il livello raggiunto. Coloro che conseguono il primo premio assoluto (punteggio di 100/centesimi) riceveranno, oltre al diploma, una borsa di studio. “Lo scopo del concorso rimane quello di diffondere la cultura musicale e di creare, pur nelle limitazioni imposte dal Covid, una occasione di incontro e di scambio dove la competizione si stemperi nel piacere di mettersi alla prova in un clima di ritrovata amicizia e familiarità”, ha concluso Pettinari.

Città di Castello, Anpi e Comune ricordano la fucilazione di Venanzio Gabriotti

Pensa sia una multa e invece ha vinto 25mila euro: la Lotteria degli scontrini bacia di nuovo l’Umbria