in ,

Tre giorni di musica a Bastia Umbra con il ritorno del Chroma festival

Si inizia con i Post nebbia, gli Studio Morena e il dj set di Napoli segreta

BASTIA UMBRA (Perugia) – Chroma festival pronto ad andare in scena dal 10 al 12 giugno nell’area verde di borgo Primo Maggio a Bastia Umbra con tre giorni di musica ricca di grandi ospiti, realtà umbre e attrazioni varie, come di consueto a ingresso gratuito.

L’evento, giunto alla quinta edizione, è ideato e organizzato interamente dai membri dell’associazione culturale Chroma, composta da oltre trenta giovani attivi costantemente tutto l’anno con la mission di una progettazione culturale volta a rilanciare pratiche aggregative basate sulla fruizione di performance artistiche, dando risposte concrete ad esigenze collettive e intergenerazionali.
«Attraverso la riqualificazione di uno spazio non valorizzato precedentemente e grazie agli sforzi dei membri – affermano gli organizzatori – si è riusciti a portare band internazionali ed ospiti di ogni genere musicale nel prato di un comune con poco più di ventimila abitanti. Ora il nuovo obiettivo sarà riportare in auge l’interesse per un evento culturale dopo due anni di interruzione, rieducando il pubblico alla socialità nel rispetto dei tempi che corrono e di quelli che verranno».

Studio Morena

Sul palco saliranno artisti nazionali di alta caratura per vari generi musicali: venerdì 10 giugno sono attesi i Post nebbia, band rivelazione della nuova scena italiana, gli Studio Murena, una formazione che propone un vibrante crossover di jazz, rap e avanguardia, e il dj set targato Napoli Segreta. Sabato 11 giugno sarà il giorno del rapper e producer romano Ketama126 e di Generic Animal (Luca Galizia e band), tra i migliori cantautori italiani della sua generazione. Domenica 12 giugno a calcare il palco sarà la cantautrice italo-colombiana Joan Thiele.

ketama126

Il tutto accompagnato come sempre dalla presenza di numerose band, dj e collettivi artistici dell’Umbria e non solo: Astral Larvae, Emiliano Pinacoli, Ivanzre, Michael Venturini, Greasy Kingdom, Rio Sacro, Olio su Telnet, dj Fab, dj Chiskee, dj Rollins & Bibo, Mömi, Balefullies, Wabeesabee, Mizula, djs Max P & Cap, djs Reds & Akille, djs Gigetto & Simoncino.
In programma anche incursioni di danza, arte circense, un torneo di basket e un workshop con Matteo Corradini (membro dei The Pills e sceneggiatore per “Una pezza di Lundini”) nel primo giorno di festival. Il focus del laboratorio sarà sulla multidisciplinarietà del mestiere dello sceneggiatore e di come questo è cambiato negli ultimi anni. Attraverso un box su Instagram è possibile fare domande dalle quali poi partirà la discussione. Il tutto sarà moderato dai ragazzi di Radiophonica.
A completare il tutto anche un’area Market con hobbisti, artigiani e una parte dedicata al beverage locale.
Il festival è realizzato in collaborazione con il Comune di Bastia Umbra, Supersonic, KeepOn festival experience e con il contributo dei Fondi “Por Fesr Umbria 2014-2020 – Az. 3.2.1 – Avviso pubblico per partecipazione Progetto Spettacoli dal vivo”.

festival storie in comune 2022 locandina

“Storie in comune” fa tappa a Guardea tra letture e incontri con l’autore

Domenico Cancian

Il consiglio comunale convocato per la prima volta nella storia per il commiato con il vescovo della Diocesi di Città di Castello