in ,

Liti e disordini in un altro locale di Perugia: disposta la chiusura per 15 giorni

La struttura era già stata chiusa per 30 giorni lo scorso 3 settembre

PERUGIA – Dopo una serie di disordini negli ultimi mesi, tra liti e schiamazzi, le circostanze hanno cominciato a preoccupare i cittadini di via del Macello, a Perugia, anche spaventati d’uscire di casa per ragioni di sicurezza, spingendo la polizia a drastiche decisioni in merito a un locale del posto.

Inutili i precedenti interventi degli agenti in risposta alle numerose segnalazioni degli abitanti della zona, sia all’interno che all’esterno del locale. L’ultimo episodio si è verificato lo scorso 20 luglio, quando la polizia è intervenuta per una violenta lite tra cittadini stranieri, anche se all’arrivo degli agenti i due uomini si erano già dati alla fuga. Indagini più approfondite hanno rivelato che il locale era frequentazione abituale per soggetti pregiudicati o irregolari.

Locale “famigerato” perché già gravato lo scorso 3 settembre 2021 da un provvedimento di chiusura per 30 giorni. Il ripetersi di situazioni allarmanti per i cittadini della via, per altro in un periodo così breve, ha infine costretto la questura a optare per una seconda chiusura immediata, questa volta però per 15 giorni.

Brucia la Valnerina, Saccovescio senza tregua da tre giorni: persi 200 ettari di bosco

Ecco il regolamento delle candidature, ora tocca a Bori annunciare il “golden man” per il Senato