in ,

Terni, progetto Nuovo Globo a Maratta: c’è il sì per l’adozione ma non senza polemiche e astenuti

Una votazione attesa da mesi e primo step di un iter procedurale ancora lungo

TERNI – Sciolto infine il nodo urbanistico legato al progetto del Nuovo Globo in zona Maratta e dedicato alla costruzione di una nuova area commerciale. Le criticità presentatesi riguardavano la nuova variante Globo di via Marcangeli, area prevista per la viabilità che dopo i primi sopralluoghi era stata identificata come la stessa del parco archeologico poi rimasto abbandonato dal 1998, creando più di qualche perplessità.

Dopo mesi di valutazioni, la proposta urbanistica mossa dalla società costruttrice è stata però approvata nella mattinata di oggi, giovedì 15 settembre, in commissione consiliare (adozione). La votazione ha registrato infatti un esisto positivo, anche se di fatto solo primo step di un lungo iter procedurale che avrà ancora lunga durata e diversi altri passaggi. In verità si era già tentata una votazione poche settimane fa, poi cancellata a causa dell’assenza del numero legale di presenze.

Non sono però mancate polemiche e astenuti, come Michele Rossi di Terni Civica, che al riguardo scrive, motivando le decisione: «La realizzazione della nuova area commerciale in via Marcangeli rappresenta un intervento dalla lunga gestazione. Ho seguito l’iter autorizzativo dalla prima proposta progettuale presentata da Edilstart, dove già al tempo erano tenute in scarsa considerazione gli aspetti culturali legati alla conservazione e valorizzazione dell’area archeologica pre-romana emersa nel corso di scavi realizzati negli anni ’90. Senza dubbio debbo riconoscere che si sono fatti passi in avanti con un primo impegno del privato per la tutela del sito archeologico, come da me suggerito. Restano però i dubbi legati al passaggio della strada di accesso su parte della zona vincolata, cosa che mi rende difficile sostenere questa proposta di variante appena approvata solo oggi in commissione, dopo il tentativo andato a vuoto per mancanza del numero legale. Da questa valutazione scaturisce la mia decisione di non prendere parte alla votazione, atteggiamento che intendo mantenere in consiglio sui tutti i vari passaggi successivi della pratica, pubblicazione e approvazione».

Umbria jazz premia gli alunni della Mazzini di Terni

Quando la creatività centra il messaggio: Umbria jazz premia gli alunni della Mazzini di Terni

A Terni un vero e proprio “supermarket” di stupefacenti: in manette due 30enni