in ,

Corridore: «Per Ap e Bandecchi sindaco non cambia nulla. I consiglieri uscenti? Non ne candidiamo nessuno. Serve una nuova classe dirigente»

Il coordinatore politico di Terni di Alleanza popolare: «La vicenda del sequestro aumenta solo la nostra determinazione». E rivela: «Ho chiesto a Bandecchi di fare un progetto gemello per lo stadio di Perugia»

M.Brun.

«L’impegno di Alternativa popolare prosegue. Anzi con maggior determinazione rispetto a prima», l’avvocato Riccardo Corridore, coordinatore per Terni di Ap, la formazione fondata da Stefano Bandecchi e che ha candidato lo stesso Bandecchi a sindaco di Terni, è chiarissimo in una intervista a Tef channel. Il sequestro di poco meno di 21 milioni a Unicusano con Bandecchi indagato, non fermano la corsa verso le elezioni.

C’è solo una sterzata nella strategia: «Non metteremo in lista nessun consigliere comunale uscente. Ap ha deciso di proporre una nuova classe politica alla città, visto che quella attuale, come quella del recente passato, ha fallito. Vogliamo essere il partito del fare e delle competenze. Stiamo chiedendo a professionisti ternani di dare il loro contributo per il bene della città, che ha urgente bisogno di essere rilanciata».

E affonda il colpo: «Non è un parere nostro, ma un riscontro oggettivo: Terni sta scendendo nelle classifiche della qualità della vita perchè ha fallito alcuni obiettivi che avevano messo in cima al loro programma. Pensi all’insistenza sulla sicurezza da parte della Lega. Terni è peggiorata in maniera rilevante invece di migliorare. Lo certifica la classifica stilata dal Sole 24 ore, come pure lo sanno bene i cittadini che devono difendersi dai furti e che vivono in quartieri dove droga e prostituzione la fanno da padrone».

Corridore rivela anche di aver scritto alcuni mesi fa a Bandecchi per chiedere che facesse un progetto gemello di stadio per Perugia. Conferma che non si occuperà di amministrazione, nel caso di successo della lista Bandecchi, ma resterà a fare politica.

La questione del sequestro che seguito avrà per Terni? «Bandecchi spiegherà tutto attraverso i suoi legali. Noi siamo di fronte a una interpretazione di una legge, che Bandecchi ritiene di aver applicato correttamente. E potrà dimostrarlo. Nel frattempo i legali agiranno perchè vengano sbloccati i conti delle varie società, come quelli della Ternana. Servirà una decina di giorni, presumibilmente».

Tuteliamo la tutela dei Minori

L’affido familiare per tutelare i minori fuori famiglia: formazione e comunicazione a Perugia

Giappone in punta di pennello

Ancora fino al 31 gennaio per ammirare l’arte giapponese “In punta di pennello” a Perugia