in

Arte e musica al crepuscolo con “Arthistory” a Montone

Una serata con Carlo Dalla Costa e Fabrizio Fornari, accompagnati dalla danza dei Maliantes e dalle note di Miriam Fornari e Gemma Gresele

MONTONE (Perugia) – Secondo appuntamento con Arthistory a Montone, progetto di valorizzazione del borgo e del suo patrimonio artistico, storico, e culturale che si protrarrà fino al prossimo mese di ottobre.

Sabato 28 maggio alle 18.30 il Museo comunale ospiterà “Splendori dell’arte e luci del tramonto” visita con un dialogo dell’attore Carlo Della Costa sulle opere esposte e il capolavoro di Bartolomeo Caporali, la “Madonna della Misericordia” descritta dal professor Fabrizio Fornari. L’appuntamento sarà accompagnato dai passi di danza della Maliantes dance crew e dalle note della pianista Miriam Fornari. Alle 19.30 seguirà un aperitivo al chiostro di San Francesco in compagnia dell’arpa di Gemma Gresele (prenotazioni 351 6690685).

Miriam Fornari
foto dal sito Arthistory Montone

Miriam Fornari è una pianista, cantante e compositrice. Ha conseguito la laurea in pianoforte jazz presso la Siena jazz University, continuando i suoi studi presso il conservatorio Santa Cecilia di Roma e l’Accademia La voce. Tra le sue peculiarità emerge la continua ricerca sperimentale di nuove sonorità e di nuove linee compositive. Attualmente leader di Mora, gruppo con il quale esegue le sue composizioni originali, sta lavorando all’uscita della sua prima produzione discografica. Collabora inoltre con diversi musicisti del panorama musicale nazionale.

Maliantes

I Maliantes nascono nel 2006 dal progetto di otto ballerini provenienti da diverse parti d’Italia. Attualmente conta più di venti elementi scelti tramite audizione. I coreografi sono Elena Moscetti, Giulia Locchi, Alberto Cipri, Alessio Frattini e Barbara Campodifiori, tra i migliori ballerini e coreografi del panorama urban dance umbro. Grazie alla sua eterogeneità la crew riesce a far conciliare uno stile hip hop progressivo ed innovativo con quelli che sono i capisaldi della cultura, ottenendo nel panorama nazionale moltissimi riconoscimenti.

Gemma Gresele
foto dal sito Arthistory Montone

Gemma Gresele, nata a Perugia, ha vissuto e studiato arpa nel capoluogo umbro fino al conseguimento del diploma nel 2019. Dal 2013 ha frequentato corsi di aggiornamento e masterclass di interpretazione musicale a Norcia, Piediluco e Assisi. È parte dell’ensemble di arpe di Assisi Suono sacro dal 2014. Ha all’attivo numerose esperienze concertistiche nei contesti più variegati, dalle rassegne musicali di “Arpissima” a collaborazioni con l’Orchestra giovanile di Assisi e Milano.

Lavori dell'Anas

Verifiche notturne al viadotto di Passignano sul Trasimeno

repertorio di un altro viaggio Paradriving

Da Cortona ad Assisi per il viaggio in carrozza di Paradriving Umbria