in

Umbria crocevia del minirugby italiano con il “Torneo città di Perugia”

Previsto l’arrivo di 111 squadre

PERUGIA – Torna a Perugia il prossimo 29 maggio, dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, il Torneo Minirugby Città di Perugia, torneo nazionale dedicato mini-rugbysti delle categorie che vanno dall’under 7 all’under 15, organizzato da Rugby Perugia Junior. Circa 1500 atleti attesi tra l’area verde di Pian di Massiano, il centro sportivo Paolo Rossi (antistadio Curi) e il campo sportivo Fioroni di Ellera.

L’ultima edizione disputata ne 2019 fu l’edizione dei record con ben 140 squadre iscritte, culmine di un percorso di crescita della manifestazione che dal 2009 in avanti ha conosciuto un trend sempre crescente di partecipazione e gradimento.
Quest’anno i numeri saranno giocoforza leggermente ridotti per consentire uno svolgimento più sereno dopo le restrizioni sanitarie che hanno caratterizzato gli ultimi anni, cosa che ha impedito alla Rugby Perugia Junior asd, società che organizza l’evento sin dalla sua prima edizione, di accettare tutte le richieste pervenute da ogni dove. Iscrizioni chiuse poche settimane dopo l’apertura e forti segnali di sostegno pervenuti da tanti club, soprattutto del centro sud, per il coraggio di ripartire al termine di una stagione difficile che ha visto drasticamente ridotto il numero di tornei nazionali in programma.
Tanta la voglia di riprendere le abitudini di un intero movimento e questo accenderà i riflettori del rugby italiano ancora di più sulla 12esima edizione del Torneo di Perugia che accoglierà 111 squadre di 29 club italiani per un totale di non meno di 1500 mini atleti, oltre ad accompagnatori al seguito e spettatori vari che porteranno grande afflusso nelle aree dell’evento.
Attesi Club da Sudtirolo, Veneto, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Campania e naturalmente Umbria. Inizio gare previsto per le ore 9 con partite di finale e premiazioni al campo rugby di Pian di Massiano fino alle 18.

E45: disagi per un’autocisterna ferma in galleria

Droga a domicilio: tre arresti a Terni