in

Musica, natura e solidarietà per il ritorno di “Note al crepuscolo”

Un’esperienza positiva di condivisione, conoscenza e valorizzazione del territorio

foto di Federica Sclippa - dal sito Note al crepuscolo

FOLIGNO (Perugia) – Torna il 2 e il 3 luglio al rifugio Cai Pozzo di mezzanotte sul monte Brunette Serano a Trevi, dopo gli anni di stop dettati dalla pandemia, “Note al Crepuscolo”, evento tra musica e natura a 1.200 metri di altezza, promosso e organizzato dal gruppo Hodi Hodi, Cai-Foligno, Comunanza agraria e Circolo di Coste, con il patrocinio del Comune di Trevi.

Sul pianoro caratterizzato da una vista mozzafiato sulla valle umbra sud, da Assisi fino al lago Trasimeno, i partecipanti potranno vivere insieme un’esperienza positiva di condivisione, conoscenza e valorizzazione del territorio, da un punto di vista naturalistico, culturale e enogastronomico, senza dimenticare la finalità solidale. I proventi dei biglietti d’ingresso e della ristorazione saranno infatti devoluti all’acquisto di materiale agricolo per promuovere la produzione e quindi migliorare l’alimentazione a Kibaoni in Tanzania e al finanziamento dello stipendio di un anno per le insegnanti della scuola delle bambine e degli orfani di guerra a Lashkar Gah in Afghanistan.
Tre i concerti in programma: sabato 2 luglio al tramonto il Trio Mauro Presazzi, Beatrice Cilento e Jessica Scalese seguirà il gruppo CarroBestiame fino a notte. La sera del 3 luglio, sempre al crepuscolo, si esibirà il Pianista sul Maggiolone, dove la storica auto funge da strumento per suonare. Due invece gli incontri in cartellone: sabato 2 luglio “Africa, il successo dei micro progetti di cooperazione” per illustrare i progetti ai quali sono destinati i proventi, domenica 3 “La lotta ai cambiamenti climatici parte dal territorio dove abitiamo” con Stefania Proietti (sindaco di Assisi), Bernardino Sperandio (sindaco di Trevi), Luca Iacoboni (responsabile politiche nazionali Ecco), modera Gabriele Salari (giornalista).

note al crepuscolo 2022 locandina

INFORMAZIONI

Per raggiungere il rifugio sono state organizzate escursioni di trekking e in mountain bike lungo uno storico tracciato di transumanza di circa 2 chilometri e mezzo che partirà dall’area di parcheggio di Casette di Trevi. Il percorso sarà allietato dalla musica dal vivo in acustico eseguita dagli allievi delle scuole di musica locali. Partecipazione aperta a tutti, anche famiglie con bambini.
Previsto un servizio di trasporto per chi ha difficoltà motorie. Si potrà pernottare gratuitamente in tende proprie oppure in alcune strutture convenzionate in zona Trevi e Foligno. Possibilità di cena.
Informazioni: 327 1857855

I tumori pediatrici fanno meno paura: sempre più alte le percentuali di guarigione

carabinieri città della pieve

Omette la custodia cautelare nella richiesta di reddito di cittadinanza: denunciato un 50enne