in

Omette la custodia cautelare nella richiesta di reddito di cittadinanza: denunciato un 50enne

Secondo i carabinieri avrebbe percepito ingiustamente 4.500 euro

CITTÀ DELLA PIEVE (Perugia) – Denunciato in stato di libertà un uomo ritenuto responsabile di aver violato la normativa che disciplina il reddito di cittadinanza. Secondo le indagini dei carabinieri del comando di Città della Pieve, durante la compilazione della domanda rivolta all’Inps, il 50enne non avrebbe infatti dichiarato la propria posizione giuridica di misura cautelare personale dell’obbligo di dimora nel Comune di Magione.

Gli accertamenti hanno permesso di quantificare la somma che, secondo i militari, sarebbe stata indebitamente percepita nel periodo che va dal mese di gennaio 2021 a novembre 2021, 4.500 euro.
Il presunto responsabile è stato perciò denunciato in stato di libertà.

Musica, natura e solidarietà per il ritorno di “Note al crepuscolo”

Gran tour Perugia Arco

Gran tour Perugia tra meraviglie etrusche e Villa del Colle del Cardinale