in

A Castel Ritaldi, dopo mensa e refettorio, anche un asilo con i fondi del Pnrr

Il sindaco Sabbatini: «Garantiremo una continuità scolastica, oltre a far crescere l’offerta di servizi educativi per la fascia di età 0-2 anni»

CASTEL RITALDI (Perugia) – Ottenuto dal Comune di Castel Ritaldi il finanziamento per la realizzazione di una nuova struttura destinata a un asilo nido nel plesso scolastico della città, in seguito alla candidatura presentata dall’amministrazione comunale agli avvisi di “Futura – La scuola per l’Italia di domani”, nell’ambito di “Italia Domani” Piano nazionale di ripresa e resilienza.

«Con 640.425,32 euro – commenta il sindaco Elisa Sabbatini – risponderemo concretamente alle esigenze dei nostri bambini e delle famiglie di Castel Ritaldi per garantire una continuità scolastica, oltre a far crescere l’offerta di servizi educativi per la fascia di età 0-2 anni. L’intervento proposto prevede la realizzazione di un nuovo fabbricato e con questa azione possiamo dire di aver iniziato e completato la situazione scolastica del nostro territorio. Un particolare ringraziamento va all’Ufficio tecnico che ha seguito tutte le fasi del bando dopo aver ascoltato ciò che la sottoscritta e l’Amministrazione chiedevano, realizzando una fattibilità interna e ragionando sulle esigenze del territorio. Lavorare in una vera squadra ripaga sempre e dà i suoi frutti e lo stiamo dimostrando tutti insieme, sindaco, giunta e consiglieri di maggioranza».
Pochi giorni fa il primo cittadino aveva annunciato un altro finanziamento ottenuto di 415 mila e 467 euro per la realizzazione di una nuova mensa e di un refettorio.

Elezioni, liste Pd: «Le voci di iscritti e militanti ascoltate solo in parte dal Nazareno»

Cocaina e hashish destinati allo spaccio su Terni, due arresti a Stroncone