in ,

Mole di Narni off limits: esteso a tutta l’estate il divieto di balneazione

La nuova ordinanza impedisce bagni e navigazione fino al 30 settembre 2022

NARNI – La “chiusura” delle Mole di Narni, nella frazione di Nera Montoro, in questi primi mesi estivi aveva già fatto discutere i cittadini ternani e narnesi, che si vedevano così togliere uno dei punti di ristoro stagionali più apprezzati e visitati della provincia, e adesso ecco arrivare il rincaro – seppure ben motivato.

Il sindaco di Narni ha infatti emanato una nuova ordinanza che conferma il divieto di balneazione nello specchio d’acqua delle Mole. Il divieto è entrato in vigore ieri e durerà fino al 30 settembre, salvo variazioni dipendenti dal termine dei lavori alla centrale idroelettrica. Con l’ordinanza, il sindaco vieta anche la navigazione a canoe, tavole da surf, canotti, barche a remi e similari.

Disposto anche un presidio con personale di vigilanza che controlli il rispetto del numero massimo di presenze sul solarium e dissuada le persone dall’effettuare bagni nello specchio d’acqua dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 18,00 e per il sabato e la domenica dalle 9,00 alle ore 19,00.

L’ordinanza segue quella precedentemente emanata il 1° giugno che vietava la balneazione per almeno 8 settimane a causa dei lavori di manutenzione alla turbina n° 3 della Centrale idroelettrica e si è resa necessaria visto il prolungarsi degli interventi e il perdurare dell’incremento del pericolo di innesco dei sifoni.

Università per Stranieri Perugia, presentato l’ambizioso master in cinema: tra gli insegnanti Paolo Genovese, Carlo Verdone e Daniele Luchetti

Grimani e De Rebotti

Valzer delle candidature, Letta offre un seggio nel Lazio a Verini (accetterà?). Un documento a favore di De Rebotti