in ,

Perugino aggredito a Roma: salva il suo Rolex prendendo a morsi i ladri

In tre lo hanno assalito nella centralissima via del Corso: nessuno è intervenuto in sua difesa e ci ha pensato da solo

PERUGIA – Un perugino di 34 anni è stato aggredito la scorsa notte a Roma da tre persone che, secondo la sua denuncia, hanno cercato di strappargli un prezioso orologio dal polso all’uscita di un locale in pieno centro.

L’aggressione, infatti, sarebbe avvenuta in mezzo alla gente in via del Corso quando il giovane era con un’amica. I tre, pare di origine straniera, lo hanno assalito e picchiato, tanto che il 34enne è finito in ospedale con due coste rotte. Ma nonostante la violenza, il giovane – di Perugia ma da anni a Roma – è riuscito a salvare almeno il suo Rolex. Come? Prendendo a morsi i ladri. Che, tra la gente intorno, magari la paura di ulteriori reazioni e soprattutto la ferita da denti, hanno preferito fuggire tra piazza del Popolo e piazza di Spagna, facendo perdere le loro tracce.
Il perugino, portato all’ospedale Santo Spirito, durante l’aggressione ha chiesto aiuto ma pare comunque che nessuno sia intervenuto per aiutarlo: oltre alla testimonianza dell’amica, quindi, un aiuto alle indagini della polizia potrà arrivare solo delle eventuali immagini registrate dalle telecamere di sicurezza delle varie attività della prestigiosa via.

Il lavoro in Ast e l’amicizia con “Ciccio” Costantini: chi era Fabrizio Falcioni

Terni: domani la città ricorda il primo bombardamento aereo