in

A Perugia due giorni di screening gratuiti nel truck hospitality del “Tour della salute”

Il progetto itinerante porterà in Umbria anche attività fisica, sportiva e ricreativa, che gioca un ruolo centrale nell’ambito di un corretto stile di vita

R.P.

PERUGIA – Anche Perugia fra le dodici tappe del Tour della Salute, evento itinerante giunto alla quarta edizione che fino al prossimo mese novembre – dopo la partenza di giugno – toccherà altrettante città italiane con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione e sulla necessità di condurre uno stile di vita sano.

Il capoluogo umbro, primo e unico in Umbria, ospiterà la manifestazione a Pian di Massiano sabato 24 e domenica 25 settembre, con ingresso libero dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30. All’interno del Truck hospitality, attrezzato con cinque ambulatori, sarà possibile sottoporsi a test di autodiagnosi e controlli di prima istanza: screening diabetologico e nutrizionale, screening cardiologico ed eventuale elettrocardiogramma, controllo dell’udito ed esame baropodometrico (grazie ai macchinari forniti da FlexorLab).
Esponenti delle società scientifiche Sid e Siprec forniranno consulti medici gratuiti, offrendo consigli sulla prevenzione e gestione delle malattie cardio metaboliche, ma anche suggerimenti in riferimento ad una corretta alimentazione, all’attività fisica da svolgere e all’importanza dell’aderenza alla terapia. Un servizio particolarmente prezioso. Nelle precedenti tappe sono stati infatti rilevati diversi casi di cittadini ignari, alle prese con seri problemi cardiologici, che grazie ai controlli effettuati hanno scongiurato conseguenze potenzialmente gravi per la propria salute.
La grande novità di quest’anno è lo sportello d’ascolto volto a rispondere al notevole incremento dei disturbi psicologici registrati nelle fasi pandemica e post-pandemica: anche in questo caso i cittadini potranno ottenere un consulto gratuito da parte di qualificati specialisti aderenti alla Federazione italiana psicologi. Al riguardo, nelle prime tappe del tour, sono stati soprattutto i più giovani, spesso accompagnati dai propri genitori, ad evidenziare necessità di ascolto e a trarre giovamento dai colloqui con gli esperti.

Tour della salute

Tutti i servizi sono offerti nel pieno rispetto della privacy, della sicurezza e delle prescrizioni anti-covid. Spazio anche all’attività fisica, sportiva e ricreativa, che gioca un ruolo centrale nell’ambito di un corretto stile di vita e della prevenzione delle malattie croniche. Alcune associazioni aderenti alla rete nazionale di Asc Attività sportive confederate, insieme ad altre realtà locali, coinvolgeranno il pubblico in attività ludiche e motorie: gli istruttori di Alice Spellboundfolly proporranno attività di fusion e pilates, mentre quelli di Shorei Kan saranno a disposizione per lezioni di karate. Spazio anche al kick boxing, con gli operatori del Bds Kick boxing team Perugia, e alle attività di fitness a copro libero, con gli istruttore di Anytime fitness. Nel corso di entrambe le giornate, con partenza alle 17.30, si terrà inoltre la “Camminata metabolica”, passeggiata di circa un’ora, adatta a persone di tutte le età, sotto la guida di personale qualificato (prenotazione obbligatoria).

Tour della salute

Prossime tappe: Basilicata a Matera primo e 2 ottobre in piazza San Francesco, Emilia Romagna a Ferrara 8 e 9 ottobre in piazza del Castello, Campania a Napoli 15 e 16 ottobre in piazza Trieste e Trento, Lazio a Latina 22 e23 ottobre in piazza del Popolo, Veneto a Verona 12 e 13 novembre in piazza Bra.
L’evento è promosso dall’associazione Il Tour della salute, che nasce al fine di diffondere tra i cittadini l’importanza della prevenzione, un concetto valido su tutti i fronti ma in particolar modo sul versante delle malattie croniche. Il comitato scientifico dell’associazione è composto dal presidente, dottor Giuliano Lombardi, dai professori Giampiero Neri, Agostino Consoli e Mario Fulcheri, e dal dottor Marco Bacchini. Il “Tour della salute” si avvale della collaborazione delle società scientifiche Sid e Siprec, della Federazione italiana psicologi e di Asc. La manifestazione è supportata da Garaventa Lift, Amplifon Italia e Marefarm plus, con il contributo incondizionato di Eg Stada group. La tappa di Perugia è caratterizzata dalla partecipazione degli istruttori di Alice Spellboundfolly, Shorei Kan, BDS Kick Boxing Team Perugia, Anytime Fitness e Camminata metabolica Perugia. Il centro medico FlexorLab ha invece cortesemente messo a disposizione la preziosa e sofisticata attrezzatura utilizzata per eseguire gli esami baropodometrici.

L’associazione Ternidonne presenta “Vday Umbria”

Maitake di 5 chili

Passione funghi? Va nel bosco e trova un Maitake di 5 chili