in

«Nonni, andiamo a cercare funghi?». Così Tommaso porta a casa un porcino da oltre un chilo

Una bella esperienza per il bambino che probabilmente farà un po’ di invidia ai cercatori più esperti

F.C.

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – Una giornata insolita quest’anno per la “festa dei nonni” per Anna e Gino di Città di Castello dove il nipotino Tommaso Guerrini di 10 anni ha chiesto loro di fare un’esperienza nuova: andare insieme nella macchia per scoprire la natura, ma, soprattutto, il fantastico e anche faticoso mondo della raccolta dei funghi.

Sarà stata la fortuna del principiante, sarà stato il fiuto e l’ottimo occhio del bambino, ma in una zona al confine dell’Appennino Umbro-Marchigiano, nel territorio comunale del tifernate, Tommaso ha scovato e adeguatamente raccolto nel suo paniere un super porcino dall’invidiabile peso di 1,125 chilogrammi.
Unico rammarico è stato che nella stessa area c’erano altri quattro esemplari di porcino della stessa grandezza (e forse peso) che purtroppo le forti piogge dei giorni scorsi avevano rovinato e reso non commestibili. Oltre al fungo campione, il bambino ne ha trovati comunque altri di minore pezzatura.
Sicuramente questa nuova esperienza gli resterà ben impressa nella memoria e probabilmente ha fatto un po’ di invidia ai cercatori di funghi più esperti che difficilmente riescono a scoprire funghi di un peso così straordinario.

OTELLO

Emozionarsi a teatro: otto spettacoli per la nuova stagione del Ronconi di Gubbio

Emergenza climatica e transizione green: 500mila euro per il nuovo bando della Fondazione Perugia