in

«Idrogeno, Salvini mette a rischio i progetti per l’Umbria? La presidente Tesei che ne pensa?»

La nota di Andrea Fora

PERUGIA – «Il ministro Salvini starebbe pensando di rimodulare una serie di progetti del Pnrr fra cui quelli riguardanti l’idrogeno e gli asili nido»: lo sottolinea il consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico) riportando un’indiscrezione pubblicata da La Repubblica.

«Solo pochi mesi fa – ricorda – il presidente Mario Draghi aveva annunciato che per l’Italia è il momento di passare all’idrogeno; oggi – se fossero confermate le indiscrezioni del quotidiano – Salvini invece si appresterebbe a cancellare dal Pnrr il progetto per la costruzione di 9 stazioni per l’idrogeno per la mobilità alternativa dei treni, fra cui appunto quella che era prevista in Umbria e su cui aveva scommesso il governo regionale come un tassello all’interno della più ampia strategia per l’idrogeno regionale». «A noi – prosegue il presidente del Patto civico – non è mai piaciuto giocare al ‘tanto peggio, tanto meglio’ e riteniamo che la scommessa dell’idrogeno, nel quadro della transizione green e dei progetti innovativi capaci di sviluppare politiche industriali moderne e utili per l’Umbria, sia corretta e dobbiamo giocarla fino in fondo». «Per questi motivi – conclude – chiediamo alla presidente Donatella Tesei cosa ne pensa e soprattutto di vigilare affinché non accada, altrimenti quello che nel Pnrr regionale veniva chiamato ‘Prima’ (Polo Regionale dell’Idrogeno e della Mobilità Alternativa) rischia di trasformarsi in ‘mai’, purtroppo non un acronimo ma un avverbio».

I soliti ignoti Andrea e Greta

Da Perugia a “I soliti ignoti”: così Andrea e Greta tentano la fortuna

Temporali, grandine e possibilità di neve: l’Umbria con l’ombrello in mano