in ,

Salvini al PalaTerni, promessa per i 50 milioni per la variante. Fine lavori giugno e taglio del nastro a settembre

Il ministro fa un sopralluogo alla struttura | INTERVISTA e FOTOGALLERY DEL PALATERNI

MARIA LUCE SCHILLACI

TERNI – Il Ministro alle Infrastrutture e leader della Lega è tornato a Terni pe un sopralluogo al PalaTerni.

Presenti istituzioni, ma assente il sindaco latini. Sul posto il presidente della Regione Tesei, l’assessore regionale Melasecche, Salini, vertice Salc, la società che sta costruendo l’impianto, il presidente della Fondazione Carit Carlini, tecnici, operai.

Il Ministro si è complimentato per l’operazione e ha promesso ‘attenzione’ per i 50 milioni di euro da finanziare la variante sud-ovest che rivoluzionerà i flussi del traffico in ingresso alla città snellendo anche la zona Polymer.

Il taglio del nastro per il palazzetto è pe settembre. Lavori al termine entro fine giugno-primi luglio.

A ottobre i mondiali paraolimpici di scherma.

Rifiuti, sigarette e mancata manutenzione: sono questi i segni dello Zodiaco?

Bit, 30 pagine per spiegare l’innovazione e le sfide per il futuro in Umbria. A partire da Perugino e automotive