in

Avis nazionale in visita alla città di Norcia

Per l’occasione il presidente Briola, a nome dell’associazione, ha donato un contributo di settemila euro all’Istituto omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia

NORCIA (Perugia) – In occasione della 88esima edizione dell’assemblea generale Avis, a Perugia dal 20 al 22 maggio, una ristretta delegazione di dirigenti di Avis nazionale, guidata dal presidente nazionale Gianpietro Briola e dal presidente regionale Enrico Marconi, ha fatto visita, giovedì 19 maggio, alla città di Norcia.

La delegazione è stata accolta negli ambienti del Comune dal vicesindaco che ha ringraziato tutto per l’attività svolta dall’associazione, in particolare dalla sezione di Norcia – rappresentata oggi da Valter Proia – e ricordato che: «nel progetto di ricostruzione dell’ospedale è prevista la sala donatori, che sarà appositamente attrezzata. Sarà così possibile tornare a compiere questo gesto di grande altruismo anche nella nostra città».
Per l’occasione, Briola a nome dell’associazione ha donato un contributo di settemila euro all’Istituto omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia di Norcia alla dirigente Rosella Tonti.

Avis nazionale in visita alla città di Norcia

«Con questo gesto vogliamo dimostrare la vicinanza a questi territori colpiti dalla duplice emergenza, prima il sisma e poi il covid – ha detto Briola – Il nostro è un contributo che auspichiamo possa migliorare le dotazioni tecniche della scuola, che rappresenta il futuro delle delle nuove generazioni».
La dirigente nel ringraziare ha evidenziato come la scuola di Norcia sia particolarmente attiva nel campo della solidarietà che rappresenta un caposaldo nell’attività didattico-educativa.

Azienda Ospedaliera S. Maria di Terni

Chirurgia della mano: a Terni un intervento con la tecnica “neurectomia iperselettiva”

Fugge dopo aver provocato un incidente: caccia all’auto pirata