in

Entrano per controllare gli scontrini e trovano una coltivazione di marijuana: una denuncia

I finanzieri di Foligno si sono insospettiti per il forte odore

FOLIGNO (Perugia) – Erano andati per controllare gli scontrini, hanno trovato una piccola serra di marijuana.

Accade a Foligno. I finanzieri della compagnia di Foligno sono entrati in un’attività commerciale per un controllo di tipo fiscale, ma insospettiti da un forte odore che proveniva da un locale adiacente, hanno effettuato una perquisizione, rinvenendo due piante di marijuana, una lampada alogena con pannello riflettente per l’accelerazione della crescita, due ventilatori e una presa con temporizzatore, oltre ad alcuni barattoli contenenti circa 200 grammi di sostanza stupefacente già essiccata.

Il proprietario del locale, un sessantenne di origini campane, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto, per detenzione di sostanze stupefacenti mentre la droga, le piante e tutta l’attrezzatura sono state sequestrate.

L’operazione – sottolineano dal comando provinciale di Perugia – è frutto dell’impegno che le Fiamme Gialle profondono quotidianamente nell’azione di controllo del territorio e testimonia l’efficacia e la trasversalità del dispositivo di contrasto ai traffici illeciti.

Sir Safety Conad Perugia

Serata amara a Civitanova: lo scudetto 2022 è della Lube

note di pace

“Note di pace” al Morlacchi per sostenere i bambini ucraini affetti da patologie pediatriche