in ,

Il meeting del triveneto.com alla Becchetti: «Grande orgoglio»

L’evento svolto in concomitanza con l’anniversario dei 60 anni dell’azienda di distribuzione idrotermosanitaria umbra: «Occasione per far scoprire il territorio»

PERUGIA – Si è svolto alla Becchetti la tre giorni del meeting annuale di triveneto.com, il network a livello nazionale di circa sessanta aziende nel settore della distribuzione idrotermosanitaria. Tre le giornate che hanno visto 120 partecipanti e 60 imprenditori da tutta Italia incontrarsi e confrontarsi su idee, strategie e progetti del consorzio che nel 2021 ha raggiunto un fatturato in vendita di oltre 700 milioni di euro. Un dato destinato a salire nel 2022 per l’entrata di nuovi soci, dopo che il Gruppo Triveneto.com è riuscito a coinvolgere anche aziende di Umbria, Toscana, Abruzzo e Liguria, per un totale di 120 punti vendita sul territorio nazionale.

«È stato un grande orgoglio – ha dichiarato Giuliana Becchetti, amministratore della Becchetti spa – poter organizzare questo evento, ospitando il Gruppo Triveneto.com, di cui facciamo fieramente parte, con tutti i soci e colleghi. Sono stati tre giorni bellissimi che hanno dato la possibilità di farci conoscere meglio, come azienda, proprio nell’anno in cui festeggiamo l’importante traguardo dei 60 anni di attività. È stata inoltre un’occasione per far scoprire a tanti la nostra amata Umbria, una terra che sa regalare sempre grandi emozioni».

 Becchetti_ visita gruppo triveneto

Gli imprenditori, infatti, dal Park Hotel Cappuccini di Gubbio dove hanno soggiornato, si sono recati dapprima a visitare la sede e lo showroom di Balanzano della Becchetti Spa e poi a Deruta, accolti dal sindaco Michele Toniaccini che ha donato al presidente del Gruppo Triveneto.com, Tiberio Fiesoli, un piatto commemorativo in rappresentanza dell’imprenditoria artigiana locale. Il gruppo di imprenditori ha visitato poi le città di Perugia e Assisi, concludendo il giro turistico con una visita di Gubbio, dove ha potuto assistere ad uno spettacolo unico nel suo genere. «Nella bellissima piazza dei Consoli – ha affermato Fiesoli – siamo stati piacevolmente accolti dagli sbandieratori della città, in un evento a sorpresa realizzato appositamente per l’occasione, nel quale ci hanno fatto dono anche di una bandiera con il logo del nostro Gruppo e conferito la tradizionale ‘Patente di matto’. Ringrazio l’azienda Becchetti e la famiglia che la rappresenta, per la disponibilità dimostrata e l’impegno profuso nell’organizzazione di questo evento che ha lasciato in tutti noi un felice ricordo per i giorni di lavoro e svago passati insieme».

Rimorchio per rotoballe in fiamme a Capanne

Rimorchio per rotoballe in fiamme a Capanne

Sulle orme della famiglia Pulfna tra Città della Pieve e Chiusi

Sulle orme della famiglia Pulfna tra Città della Pieve e Chiusi