in

L’arte della fotografia: nuove tendenze e incontri con esperti a Todi

Sette giorni di eventi a tema

Todi - Becks

TODI (Perugia) – Decima edizione per “The Todi circle” che dal 4 al 10 giugno vedrà fotografi, curatori, direttori di musei, critici e galleristi confrontarsi sul presente e sul futuro dell’arte fotografica, con incontri e dibattiti, analizzando le nuove tendenze, le complessità e lo sviluppo del medium fotografico. Protagoniste prestigiose istituzioni come la Tate gallery di Londra, la National gallery di Washington, la Pace MacGill gallery di New York e quest’anno, ospite speciale, la Cambridge University; anche importanti collezionisti e proprietari di musei privati, quali Artur Walther e Richard Grosbard.

L’evento è ideato e organizzato da Mario Santoro (presidente di Photodi), William A. Ewing (direttore dei progetti speciali della Thames & Hudson di Londra), Todd Brandow (della Foundation for the exhibition ofphotography) e Umberto Morera (collezionista romano, tuderte d’adozione).
«Abbiamo iniziato quasi per gioco – afferma Santoro – ma oggi facciamo davvero sul serio! In questi anni abbiamo portato il nome di Todi nel mondo, organizzando eventi collaterali a Parigi, Londra, New York e Basilea. La nostra missione è quella di cercare di definire e comprendere il linguaggio fotografico nella sua essenza. Ci siamo infatti resi conto che le trasformazioni di questo medium sono talmente veloci che è impossibile stargli dietro. La nostra è un’avventura entusiasmante e complessa. Ringraziamo i nostri finanziatori, ovvero la F.E.P. di Minneapolis, la Fondation Carène di Losanna e il collezionista mecenate americano Richard Grosbard. In questo percorso, l’amministrazione comunale di Todi ci è sempre stata vicina, sensibile alla modernità e alla necessità di internazionalizzare quanto più possibile il panorama culturale della città di Todi. Continuiamo cosi».

LA BIBLIOTECA SULLA FOTOGRAFIA

In occasione del decennale di “The Todi circle”, venerdì 10 giugno alle 17 nella sala delle Udienze di palazzo dei Priori verrà inaugurata la Biblioteca sulla fotografia di Todi, unica nel suo genere in quanto, fra le altre cose, conserverà maquettes e menabò di importanti pubblicazioni, schizzi d’artista, collage e tanto altro materiale che documenterà come nasce e si sviluppa l’idea di un libro fotografico analizzando tutti i vari passaggi. Nel corso della serata, si terrà la conferenza di Alessandro Vasari dello Studio fotografico Vasari, una delle più antiche dinastie italiane operanti nel campo della fotografia.

I NOMI DI QUESTA DECIMA EDIZIONE

La decima edizione di The Todi circle ospiterà: Liz Armstrong, curatrice indipendente di arte contemporanea (Palm Springs), Mitch Epstein, fotografo (New York), Sarah Greenough, curatrice senior alla National gallery (Washington D.C.), Luke Kemp, studioso del crollo della civiltà, Center for existential risk, Cambridge University, Danaé Panchaud, curatrice e direttrice del Centro di fotografia di Ginevra, Peter MacGill, gallerista (New York), Yasfumi Nakamori, curatore senior alla Tate Modern (Londra), Holly Roussell, curatrice dell’Ullens center for contemporary art (Pechino e Shanghai), Viviane Sassen, fotografa (Amsterdam), Thomas Sauvin, collezionista e fondatore del Beijing Silvermine project (Parigi), Andrea Wallack, collezionista (Minneapolis), Artur Walther, collezionista (New York).

X Factor 2022 tutto nuovo, pronta la squadra. Francesca Michielin è la conduttrice

carabinieri di Spoleto

Condannato per un’overdose mortale, fallisce e la prova ai servizi sociali e torna in carcere