in ,

Quattro decenni storici di musica, tra aneddoti e racconti, in “Arena ’60 ‘70 ’80 e…‘ 90”

PEOPLE | A condurre le tre serate dall’Arena di Verona l’immancabile Amadeus, affiancato anche quest’anno da Massimo Alberti

f.c.

Torna in onda su Rai 1 il 17 e il 24 settembre e il primo ottobre “Arena ‘60 ‘70 ’80 e…‘ 90”, uno straordinario viaggio nel tempo – quest’anno con l’aggiunta di un decennio rispetto all’edizione del 2021 – condotto da Amadeus. Il presentatore, ideatore del format, sarà sul palco dell’Arena di Verona dal 12 al 14 settembre per accompagnare il grande pubblico, con aneddoti e racconti, nella storia di quaranta anni di grandi successi della musica italiana e internazionale.

A esibirsi saranno i protagonisti che hanno fatto la storia in quegli anni con i loro brani leggendari che tutt’ora riecheggiano nell’immaginario collettivo. Primi nomi confermati: le icone italiane Ornella Vanoni con “L’appuntamento” e Rita Pavone con “Il ballo del mattone” per gli anni Sessanta e Settanta; Gloria Gaynor con “I will survive”, Holly Johnson dei Frankie goes to Hollywood con “Relax”, Bonnie Tyler con “Total eclipse of the heart”, Paul Young con “Love of the common people”, Richard Sanderson con “Reality” (“Il tempo delle mele”) per gli anni Settanta e Ottanta; gli Aqua con “Barbie girl”, Gianluca Grignani con “Destinazione paradiso” e Snap! con “The power” per gli anni Novanta.

Amadeus
foto di Assunta Servello per Ufficio Stampa Rai

Come per la prima edizione, Amadeus tornerà in consolle affiancato da Massimo Alberti e nel corso delle serate farà ascoltare il suo repertorio da dj-vocalist e la sua playlist, una sorta di diario sentimentale articolato anche dai suoi incontri con gli ospiti.
Prevendite aperte su TicketOne.

Barriere umane e disagi a go-go, anche per i ternani meglio il San Francesco che Fiumicino (o Ciampino). Ma va garantita subito una rete di collegamenti

Pa social alla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica 2022

Pa social day: a Perugia un focus sui progetti innovativi per gli enti pubblici