in

Terni, riqualificazione mense scolastiche: in arrivo oltre 1,2 milioni di euro da Pnrr

I progetti finanziati riguardano l’istituto comprensivo Benedetto Brin e le scuole primarie Montessori e Falcone-Borsellino

di Luca Ceccotti

TERNI –  I progetti presentati al Ministero dell’Istruzione dal Comune di Terni per la realizzazione e la riqualificazione delle mense scolastiche sono stati ammessi senza alcuna riserva per finanziamenti complessivi pari a circa 1,3 milioni di euro. A comunicarlo gli assessorati ai lavori pubblici e alla scuola dopo che il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato le graduatorie relative all’avviso pubblico per il potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione relativi al PNRR Scuola Infrastrutture – Mense.

Il Comune di Terni ha partecipato al bando con due interventi. I progetti finanziati dal piano nazionale ripresa e resilienza prevedono nello specifico: la realizzazione di una nuova mensa scolastica all’istituto comprensivo Benedetto Brin, a servizio della scuola dell’infanzia e della scuola primaria Montessori, per un importo di euro 750.000; la riqualificazione della mensa esistente nella direzione didattica San Giovanni, a servizio della scuola dell’infanzia e della scuola primaria Falcone Borsellino, per un importo di euro 525.203,93.

«Gli interventi proposti – spiegano gli assessorati competenti –  sono stati pensati e progettati con una grande collaborazione tra istruzione, lavori pubblici, dirigenti scolastici e concessionario del servizio mensa, per arricchire l’offerta dei servizi di refezione scolastica nelle scuole del Comune di Terni ed aumentarne gli standard di qualità, coniugando le opportunità messe a disposizione dal PNRR e le reali necessità del territorio, nell’ottica di una sempre maggiore attenzione alle esigenze dell’utenza, al fine di potenziare gli strumenti a sostegno dei minori e delle famiglie».

«Ringrazio gli uffici per la professionalità e l’impegno profusi nella partecipazione a questo bando – commenta l’assessore alla scuola Cinzia Fabrizi -. Si tratta di un altro tassello importante che sottolinea l’attenzione della giunta Latini ai temi scolastici. Con questi due interventi andiamo a migliorare e ad aumentare il servizio mensa che è fondamentale per garantire un ampliamento dell’orario scolastico».

«Anche in questo caso – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici e vicesindaco Benedetta Salvati – abbiamo lavorato intensamente per portare a casa risultati importanti, dimostrando la nostra attenzione e la professionalità dei nostri uffici dei lavori pubblici che stanno ottenendo riscontri positivi con tutti i progetti presentati. Possiamo dire dunque di aver centrato finora tutti gli obiettivi principali del PNRR, non lasciandoci sfuggire alcuna opportunità».

Canottaggio, al via i campionati italiani fondazione Carit: sono 110 le società coinvolte

Metti una sera a Foligno, a discutere con passione di Moro e del suo sacrificio