in , ,

Metti una sera a Foligno, a discutere con passione di Moro e del suo sacrificio

SPOTLIGHT di MARCO BRUNACCI | Un incontro di successo oltre le attese, voluto da Donatella Porzi, con Peppe Fioroni e Fausto Cardella. La politica “alta” torna al centro del dibattito

di Marco Brunacci

PERUGIA – Per dire che c’è tanto fermento in giro, dentro la politica e intorno alla politica, ecco un foto di una sala affollata, Foligno, interno giorno del Delfina Palace, complesso alberghiero di Foligno.
Di cosa si parlava? Di Aldo Moro e del suo assassinio, nell’anniversario della morte.
Non esattamente un argomento di richiamo. O così si pensava.

Ma Donatella Porzi, consigliera regionale Pd e ex presidente dell’Assemblea legislativa, ci ha creduto. Insieme al capogruppo a Foligno, Elia Sigismondi, ha messo insieme una platea anche piuttosto variegata. Quattro sindaci, tutta l’Umbria rappresentata, il vicepresidente dell’Assemblea legislativa, Bettarelli.
E poi tanti giovani che volevano sapere e discutere di una pagina così difficile da inserire in un contesto e capire a fondo, come la vicenda del grande statista democristiano.
Si è discusso intorno alle interviste che Alvaro Fiorucci ha condotto con l’ex procuratore generale dell’Umbria, Fausto Cardella, e un politico che è stato vicino a Moro come Peppe Fioroni.
E si è visto come ci sia ancora passione per dibattere i temi della politica “alta” e le figure che hanno determinato pezzi di storia del Paese. Una soddisfazione grande per chi ha organizzato, a partire dalla Porzi.

palazzo spada

Terni, riqualificazione mense scolastiche: in arrivo oltre 1,2 milioni di euro da Pnrr

avvocato tribunale

Giustizia, a Perugia si parla di processo civile e diritti dei minori