in

Perugia, sorpreso a rubare in un’auto parcheggiata: 29enne arrestato per furto aggravato

Tra gli oggetti recuperati dalla polizia anche una cassa Bluetooth e un regola barba

PILA (Perugia) – Una cassa Bluetooth, una powerbank, un regola barba e un carica batterie. Soni questi gli oggetti recuperati dalla polizia dopo aver arrestato un cittadino nigeriano di 29 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio e irregolare sul territorio nazionale, per furto aggravato.

Su segnalazione al numero di emergenza, i poliziotti sono intervenuti in località Pila trovando il presunto autore intento a parlare con un altro automobilista che in quel momento stava transitando lungo la strada Battifoglia. Insospettito dal movimento all’interno della macchina l’uomo ha riferito che, poco dopo, una persona era uscita dal palazzo di fronte e, dopo aver riconosciuto la macchina del vicino e compresa la situazione, aveva avvertito la proprietaria che, a sua volta, aveva richiesto l’intervento di una pattuglia.

Gli operatori, a quel punto, hanno sottoposto a controllo il ragazzo trovando, all’interno della tasca interna della giacca, una cassa Bluetooth, un Powerbank, un regola barba e un carica batterie, oggetti poi risultati asportati dall’interno dell’auto. I poliziotti, quindi, hanno tratto in arresto il 29enne per il reato di furto aggravato, deferito inoltre all’autorità giudiziaria per il reato di false attestazioni sulla propria identità e per inottemperanza all’ordine del questore di Roma di lasciare il territorio dello Stato, emesso lo scorso 18 luglio.

Incidente in via Battisti a Terni: gravi le due donne investite da un anziano

“La fabbrica dei materiali umbra”, dalla manifestazione ecologista un secco “no” al nuovo inceneritore