in

Chef Umberto Trotti nuovo responsabile dell’Aic Umbria

Le iscrizioni nell’Associazione italiana cuochi saranno gratuite fino al 2024

FERENTILLO (Terni) – Sarà Umberto Trotti, lo chef di Ferentillo, il nuovo responsabile della Sezione Umbra dell’Aic – Associazione italiana cuochi, neo nata associazione nazionale per i re della ristorazione italiana.

Il Fondatore, Simone Falcini, cuoco dal 1986, ha fondato scuole, istituti e università, avviando oltre 35 attività tra pasticcerie e ristoranti. La mission dell’Aic è quella di unire tutti i professionisti del settore, con uno attento sguardo anche ai giovani che saranno il futuro, sotto un’unica realtà. L’associazione lavorerà quotidianamente con tutte le delegazioni regionali e tutti i cuochi, chef e junior chef per mettere insieme le proprie idee al fine di migliorare il lavoro quotidiano di tutti i professionisti. Per fare ciò AIic lavora anche con delegazioni distribuite fuori dall’Italia, che intendono portare la loro voce in nuovi continenti e nel lavorano mondiale. Tutti i cuochi e chef affiliati potranno usufruire dell’inserimento gratuito all’interno di Assoip, grazie ad una partnership consolidata da Aic.

«La volontà di essere vicini al settore ci ha portato a decidere che fino al 2024 sarà gratuita l’iscrizione all’Associazione italiana cuochi – dichiara Umberto Trotti – e inoltre c’è la possibilità per tutti gli iscritti di partecipare al trofeo della cucina “5 STELLE D’ORO DELLA CUCINA”, conferito ai cuochi e chef che annualmente si distinguono per avere contribuito a diffondere la buona cucina nel mondo».

Umberto Trotti è inoltre alla ricerca di altri due responsabili per le provincie di Perugia e Terni così da completare l’organigramma della delegazione umbra.

Il calore del tramonto a Perugia, Umbria (foto Settonce) - ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Perugia bollente: tre giorni di ondate di calore

Terni: famiglie numerose, ecco le scadenze per richiedere i contributi