in

Consorzio Tevere Nera: il lavoro incessante nei cantieri in Valnerina

Diversi anche gli interventi per fuoriuscite d’acqua e taglio dell’erba

STRONCONE (Terni) – Proseguono senza sosta anche in questo mese i lavori del Consorzio di bonifica Tevere Nera. Diversi i cantieri operativi in tutto il comprensorio, avviati già a inizio agosto, di cui il più importante riguarda il Fosso di Stroncone. A breve sarà effettuato il collaudo del ponte di via di Vittorio nella parte a valle, per procedere poi alla demolizione e al rifacimento dell’opera nella parte a monte.

Sul Fiume Nera e sui suoi affluenti in città si sta avviando il ripristino dell’officiosità idraulica oltre all’ordinaria manutenzione. Ingenti le operazioni che riguardano da vicino il torrente Rio Grande nel Comune di Amelia e di Penna in Teverina. Operai del Consorzio quotidianamente a lavoro nel tratto amerino per rimuovere una gran quantità di piante di alto fusto caduta nel torrente nel corso degli anni e incrementate a seguito delle precipitazioni delle scorse settimane.

Fiume Nera_rampa VVFF

Nella zona del Comune di Penna in Teverina si stanno invece posizionando le scogliere per consolidare le sponde del torrente. Taglio della vegetazione, aggiustamenti delle arginature e pulizia dell’alveo anche nei Fossi della Valnerina (Collestatte) e nel Fosso Colatore nel Comune di San Gemini (Quadrelletto). Ultimati invece i lavori di rifinitura e rimozione delle piante nel torrente Arnata (Collesecco).

Fiume Nera ponte ferrovia

Oltre ai cantieri, il Consorzio è impegnato a rispondere alle chiamate dei cittadini-sentinella per fuoriuscite d’acqua e taglio dell’erba.
Nonostante la preoccupante stagione siccitosa, è sempre stata garantita acqua per l’irrigazione alle aziende del territorio. Nello specifico, l’irrigazione a scorrimento – utilizzata prevalentemente per innaffiare gli orti – e quella a pioggia – utilizzata dalle aziende agricole – non hanno avuto alcuna difficoltà di approvvigionamento idrico.

Fiume Nera San Martino 2

Lunedì nero, ancora un incidente sulle strade umbre: chiusa l’uscita di Corciano del Raccordo

In 350 sull’altopiano di Verchiano per il raduno regionale Cai Umbria

Cai Umbria verso il salto in avanti: raddoppiano gli iscritti