in ,

La Ternana esce dalla Coppa Italia, a Ferrara è 3-2 per la Cremonese

Le Fere rimontano il doppio svantaggio grazie a Rovaglia e Palumbo, ma vengono punite da un gol di Quagliata

FERRARA – La Ternana esce dalla Coppa Italia al termine di un rocambolesco 3-2 contro la Cremonese.

La prima palla gol del match capita sui piedi di Partipilo, ma l’attaccante manda oltre la traversa la sua conclusione. Poi la Cremonese trova il vantaggio grazie a una sfortunata autorete di Bogdan. Il raddoppio, qualche minuto più tardi, porta la firma di Okereke con un colpo di testa vincente da calcio d’angolo. Per la Ternana solo una conclusione pericolosa di Pettinari.

Nella ripresa la Ternana alza il ritmo e con Rovaglia (primo gol tra i professionisti) e Palumbo rimette la qualificazione in bilico, fulminata però qualche minuto dopo da Quagliata per il nuovo sorpasso della Cremonese. Nel finale, Radu devia una bella conclusione di Martella e Palumbo colpisce la traversa da calcio di punizione. Passa la Cremonese, per la Ternana domenica debutto in campionato.

CREMONESE: Radu, Sernicola, Chiriches, Vasquez, Ghiglione (Bianchetti), Pickel, Castagnetti (Acella), Valeri (Quagliata), Zanimacchia, Okereke (Bonaiuto), Tsadjout (Ciofani). (In panchina: Ciezkowski, Sarr, Di Carmine, Bartolomei, Tenkorang, Ndiaye, Milanese). Allenatore: Alvini

TERNANA: Iannarilli, Ghiringhelli (Defendi), Bogdan, Capuano, Martella (Corrado), Agazzi (Capanni), Di Tacchio (Proietti), Palumbo, Partipilo, Pettinari, Rovaglia (Ferrante). (In panchina: Krapikas, Vitali, Sorensen, Spalluto, Paghera, Diakitè, Celli). Allenatore: Lucarelli

ARBITRO: Giua di Olbia 6

MARCATORI: 15’ pt (autogol) Bogdan, 22’ pt Okereke. 9’ st Rovaglia, 12’ st Palumbo, 15’ st Quagliata

Con l’Hermans festival la musica antica invade la Valnerina

Al Santa Maria di Terni cercasi cura per l’incertezza