in ,

Perugia, calci e pugni ai poliziotti durante un controllo: arrestato 23enne

Il giovane si è subito mostrato reticente a collaborare per l’identificazione

PERUGIA – L’aggressione è avvenuta durante dei normali servizi di controllo. Fermato dagli agenti di polizia di Perugia, infatti, un cittadino nigeriano del 1999, già gravato da precedenti per spaccio, evasione, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale, si è dimostrato subito reticente ai controlli.

Alla richiesta di esibire i documenti, il 23enne ha fin si è immediatamente rivelato scontroso, tanto da arrivare a lanciare addosso agli agenti una fotocopia della denuncia di smarrimento della carta d’identità. Dati i precedenti e sospettando che potesse nascondere della droga, gli agenti lo hanno sottoposto a perquisizione, motivo che ha scatenato la furia del ragazzo, che ha cominciato a dimenarsi e colpire con calci e pugni i poliziotti, facendo lesionare uno dei due agenti alla mano.

Scortato in questura, il ragazzo è risultato irregolare su territorio italiano. Arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, il 23enne è ora in attesa dell’udienza di convalida nelle giornata odierna.

Ospedale di Perugia

Cade dalla bici, donna di 67 anni in coma

L'elisoccorso

In ospedale per una puntura di insetto: bambino salvato dall’elisoccorso