in ,

Rissa a colpi di machete a Fontivegge: violenti beccati grazie ai video dei passanti

Perugia, perquisite le abitazioni di quattro indagati: è caccia agli altri balordi

PERUGIA – Rissa col machete a Fontivegge, scattano le perquisizioni dei carabinieri. I militari della Compagnia di Perugia, mercoledì mattina, supportati dal Nucleo cinofili di Santa Maria di Galeria, hanno eseguito quattro ordini di perquisizioni locali e personali finalizzate alla ricerca di armi e oggetti contundenti come mazze e bastoni, oltre a ulteriori elementi di prova, nei confronti di quattro persone di origine sudamericana, già conosciuti dalle forze dell’ordine.

I quattro, infatti, sono ritenuti gli autori – in concorso con altri ancora in corso di identificazione – della rissa avvenuta il 23 aprile davanti alla stazione di Fontivegge (guarda il video).
Le indagini, condotte nell’immediatezza, dai militari della Sezione operativa del Nor della Compagnia di Perugia, attraverso l’acquisizione di un video ripreso da alcuni passanti, dei filmati delle telecamere di sorveglianza, integrati con le testimonianze dei presenti e la conoscenza dei soggetti che frequentano abitualmente la zona – riassume una nota della procura diretta da Raffaele Cantone – hanno permesso di identificare i quattro soggetti (dei circa 8 partecipanti alla rissa) che armati di machete e bastoni, per motivi ancora sconosciuti, si sono affrontati in pieno giorno davanti alla stazione.
Le perquisizioni hanno permesso di trovare e sequestrare una mazza da baseball, altri oggetti contundenti e alcuni indumenti indossati dai quattro indagati.

Frankie Hi-Nrg Mc, Petra Magoni, Roberto Angelini: finale col botto per Moon in June

Passi in avanti per il nuovo ospedale di Terni