in ,

Pochi temporali? No, in due mesi le piogge hanno bloccato la siccità in Umbria

Secondo Perugia Meteo nel solo settembre è caduta più acqua rispetto al periodo gennaio-agosto. E il lago Trasimeno è tornato a salire

PERUGIA – Nonostante le temperature in risalita negli ultimi giorni, il pericolo siccità sembra ormai alle spalle. Dopo un’estate torrida passata dai cittadini umbri, e non solo, a colpi di record e con il miraggio della pioggia per mesi, ecco che i fenomeni atmosferici dell’ultimo periodo hanno aiutato a far tornare la situazione quasi alla sua normalità.

A fare il punto della situazione di quanto successo dal punto di vista climatico negli ultimi mesi sul territorio regionale ci ha pensato Perugia Meteo, che sin da subito ha tenuto a precisare come «il bilancio che si presenta è di quelli insperati, vista la situazione a dir poco drammatica che stavamo vivendo da quasi due anni, con una siccità gravissima». Quindi emergenza siccità finita? No, però stando alle parole e alle rivelazioni descritte nel post sicuramente il fenomeno è stato bloccato, dopo aver messo a dura prova la resistenza delle persone e settori strategici come l’agricoltura. «Totali mensili di settembre in molte stazioni – si legge nel post – che hanno totalizzato oltre 300 mm, praticamente più di quanto accumulato da gennaio ad agosto 2022. Precipitazioni anche per la zona del Trasimeno, che è riuscito così a interrompere il devastante calo idrometrico che sembrava dover andare verso qualche record secolare, che per fortuna non si è verificato, con una ripresa progressiva del livello».

Emergenza climatica e transizione green: 500mila euro per il nuovo bando della Fondazione Perugia

Lite al supermercato, nascondevano dei coltelli: denunciata una coppia di 40enni