in ,

Assisi piange Mirjam Viterbi Ben Horin

Il ricordo

R.P.

ASSISI (Perugia) – Il sindaco di Assisi Stefania Proietti a nome personale e dell’amministrazione comunale esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Mirjam Viterbi Ben Horin, ebrea nascosta e salvata con la sua famiglia ad Assisi negli anni 1943-1944.

«Mirjam, ultima testimone dell’operato dei Giusti di Assisi, è rimasta sempre una grande amica della nostra città – le raole del sindaco – e ha “partecipato” alle iniziative organizzate per ricordare la salvezza degli ebrei nascosti ad Assisi anche con il libro ispirato al suo quaderno scritto in quegli anni bui e intitolato “Il castelletto”. La città, insignita della medaglia d’oro al valore civile per aver salvato dai nazisti circa 300 ebrei, ricorderà sempre Mirjam perché testimone diretta di una delle più terribili pagine della nostra storia ma di una delle pagine più nobili della storia di Assisi. Ne piangiamo la scomparsa con il proposito di continuare a ricordarla per il legame speciale che aveva con la nostra città».

Distretti Pippi-Moscetti-Risini-Morroni-Caproni

Distretti del cibo verso progetti innovativi: l’assemblea a Città della Pieve

manager, riunione, dirigenti

Responsabilità in azienda: se ne parla a Perugia con Federmanager Umbria