in

Terni: lavoro irregolare, sospeso ristorante etnico in centro

Il locale gestito da cittadini cinesi. Multe per 8mila euro

TERNI – Sospensione dell’attività imprenditoriale nei confronti di un ristorante etnico orientale gestito da cittadini cinesi nel centro cittadino di Terni. Questo il provvedimento dei carabinieri applicato nel fine settimana appena passato a conclusione di una attività ispettiva svolta nell’ambito di una serie di servizi di contrasto al lavoro nero ed irregolare e alla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Il ristorante etnico orientale gestito da cittadini cinesi, impiegava tre lavoratori irregolari (“in nero”) su un totale di otto. Nella circostanza sono inoltre state comminate al trasgressore alcune sanzioni amministrative per una somma complessiva prossima agli 8mila euro.

le opere complete di shakespeare

Grandi autori, ironia e classici per la nuova stagione del Don Bosco di Gualdo Tadino

Perugia in lutto: è morta a 99 anni Luciana, moglie di Lino Spagnoli