in

Maratona di San Valentino, in 1.500 ai posti di blocco

Testimonial d’eccezione Marco Olmo. Due i percorsi: da 42 e da 21 chilometri

TERNI – A due giorni dal via, la  giunta comunale delibera, su proposta dell’assessore allo sport Elena Proietti, di concedere all’evento sportivo organizzato dall’Amatori Podistica Terni sia il patrocinio dell’Amministrazione Comunale che una collaborazione all’organizzazione.  

Per quanto riguarda i servizi cittadini, Palazzo Spada  concede la gratuità dell’occupazione del suolo pubblico per allestire l’area tecnica necessaria allo svolgimento della manifestazione.  L’evento si svolgerà dalla mattinata di domenica 19 febbraio e coinvolgerà il centro di Terni e la Valnerina. Qui tutte le informazioni sulla maratona: www.maratonadisanvalentino.it
Partendo da Terni alle 9,30, in corso del Popolo, i maratoneti si dirigeranno verso la basilica di San Valentino, in leggera salita. Poi il percorso spiana per 1,5 chilometri e riscende in Valnerina passando davanti la Fabbrica d’Armi. Da qui la maratona procede verso la Cascata delle Marmore e sale leggermente, per poi ritornare piano fino a Torre Orsina dove c’è il giro di boa della 21km.  La maratona prosegue fino a Ferentillo in leggero falsopiano. Qui gira ed il ritorno fino a Terni è dolce. I podisti arriveranno  – da tutto il mondo, da Australia, Kenya, Francia, Svezia, Inghilterra e Germania – a Terni tra venerdì e sabato. Domenica 19 percorreranno itinerari panoramici, immersi nel cuore verde d’Italia.

Non è un paese per vecchi. A Perugia un bimbo su due ha un posto al Nido e per i genitori si costruiscono percorsi

Lotta ai tumori, l’ospedale di Terni ha un nuovo acceleratore lineare