in

Anche in Umbria è accordo Cia e Masaf-Jti per la competitività del settore

Il presidente Matteo Bartolini (Cia Umbria): «Siamo riusciti a garantire il futuro»

R.P.

PERUGIA – «Un accordo che permetterà alle aziende del settore di pianificare gli investimenti e lavorare su un percorso di programmazione di lungo periodo, per rilanciare un intero sistema e un intero settore, ma anche territori, come l’Umbria, che partecipano attivamente a fare del tabacco un’eccellenza del Made in Italy», le parole del presidente di Cia-Agricoltori italiani dell’Umbria Matteo Bartolini, presente al Masaf a Roma insieme al presidente nazionale Cristiano Fini per la sigla dell’intesa che porterà all’acquisto, da parte di Japan Tobacco International, di tabacco italiano per i prossimi tre anni.

L’accordo tra il Ministero dell’agricoltura e della sovranità alimentare e Jti, secondo player nel mercato italiano del tabacco, rappresenta un valido modello di collaborazione e sviluppo per il consolidamento e la competitività delle filiere agricole del nostro Paese e, nello specifico, farà bene al settore tabacchicolo italiano, dando linfa vitale a interi territori. L’accordo, con Cia protagonista, coinvolgerà centinaia di aziende italiane e migliaia di lavoratori del settore, principalmente in Umbria, ma anche in Campania e Veneto.

«Due anni fa settore era fortemente a rischio chiusura – ha aggiunto Bartolini – oggi, al termine di un fitto lavoro portato avanti dalla nostra organizzazione e da tutti gli attori che ruotano attorno a questo mondo, siamo riusciti non solo a evitare il peggio ma, anzi a garantire il futuro».
Da Cia, i ringraziamenti al Masaf e, in particolare, al sottosegretario Patrizio La Pietra per aver fortemente contribuito al lavoro di squadra tra tutti gli attori della filiera e a Jti, rappresentata dal presidente e ad di Jti Italia, Didier Ellena e dal Corporate affairs & communications director dell’azienda Lorenzo Fronteddu, per l’ampia disponibilità, anche nel comprendere le necessità del settore.

Biglietti a ruba e task force organizzativa per l’edizione del ventennale del Montelago Celtic Festival

Terni: minaccia di suicidarsi, i carabinieri lo salvano