in

Beppe Servillo protagonista de “L’Histoire du soldat”

L’Associazione In Canto porta in scena il capolavoro di Stravinskij nei teatri di Terni, Perugia, Foligno e Amelia

Avion Travel teatro degli Arcimboldi

PERUGIA – Peppe Servillo sarà il protagonista de “L’Histoire du soldat” di Igor Stravinskij, un capolavoro del teatro musicale del Novecento, che l’Associazione In Canto porterà il 25 aprile a Foligno (all’ Auditorium San Domenico), il 26 a Terni (al Teatro Secci), il 27 a Perugia (all’Auditorium Santa Cecilia) e il 28 a Orvieto (al Teatro del Carmine).

In questo spettacolo Beppe Servillo si mette in gioco sia come attore (la sua parte è recitata e non cantata) sia come musicista (la sincronia con la piccola orchestra di sette strumenti è fondamentale). E non è soltanto il protagonista dello spettacolo: è anche l’autore della traduzione in parte in italiano e in parte in napoletano del testo originale francese. Infatti Servillo fa parlare in un forbito italiano il diavolo, simbolo della società ostile e ingannatrice, mentre il povero e ingenuo soldato che viene dalla campagna, si esprime in dialetto partenopeo. Servillo interpreta entrambi i personaggi. La storia, ricavata da una fiaba russa, racconta di un soldato che, tornando al suo paese per una breve licenza, incontra il diavolo e fa un patto con lui, barattando il suo violino con un libro magico che potrà procurargli la ricchezza. Ma resterà ingannato e il diavolo si porterà via la sua anima.

Lo spettacolo si avvale della regia di Graziano Sirci e della partecipazione dell’artista Paola Saracini, che, utilizzando varie tecniche e in particolare immagini ottenute con l’animazione della sabbia (sand art), ha già creato vari video e spettacoli dal vivo: è una realizzazione molto originale e particolarmente adatta all’idea di teatro povero che sta alla base del celebre lavoro stravinskijano, realizzato con il sostegno dei fondi Por Fers Umbria 2015-2020 AZ 3.2.1 bando per il sostegno agli investimenti nel settore culturale, con il patrocinio dei Comuni di Amelia, Foligno, Orvieto, Perugia e Terni.

Avion Travel teatro degli Arcimboldi

Ponte del 25 aprile, turismo, eventi e terrorismo: super controlli nella provincia

Gianni Iorio & Pasquale Stafano di scena al Gazzoli