in

Riconfermata l’intesa tra Giurisprudenza e l’Ordine dei consulenti del lavoro

Gli studenti potranno svolgere un tirocinio ante lauream della durata di sei mesi

PERUGIA – Rinnovata la convenzione per lo svolgimento di tirocini universitari tra il dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Perugia, rappresentato dal direttore Andrea Sassi, e il consiglio dell’Ordine dei consulenti del lavoro della Provincia di Perugia, nella persona del presidente Paolo Biscarini. La conferma, che segue il patto stipulato nel 2018, è finalizzato ad agevolare l’ingresso nel mondo del lavoro degli studenti universitari, permettendo a coloro che si avvicinino al completamento del proprio ciclo di studi di anticipare la pratica professionale e di integrare la propria formazione con l’esperienza lavorativa, favorendo l’alternanza scuola-lavoro.

Da alcuni anni, il dipartimento di giurisprudenza ha introdotto una nuova offerta formativa, il corso di laurea in Scienze dei servizi giuridici, con uno specifico curriculum di studio dedicato alla categoria professionale del Consulente del Lavoro. Agli studenti iscritti a tale curriculum o a quello di Funzionario giudiziario e amministrativo e al Corso di laurea magistrale, la convenzione consente di svolgere un tirocinio anticipato (ante lauream) della durata di sei mesi. Potrà essere effettuato presso studi professionali individuati dal consiglio provinciale dell’Ordine e sarà valido per l’ammissione all’esame di abilitazione alla professione di consulente del Lavoro. La presenza del tirocinante nello studio professionale dovrà essere garantita con modalità e tempi compatibili con la frequenza delle lezioni e con il regolare avanzamento degli studi universitari.

La nuova stagione Città della Pieve 2022 locandina

Ninni Bruschetta porta un uomo di nome Caino sul palco degli Avvaloranti

Falstaff e le allegre comari di Windsor ad allietare il palco del teatro Consortium