in

Guida in stato d’ebbrezza: due denunce in alta Umbria

In entrambi i casi anche il ritiro della patente

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – Incidente stradale a Ponte d’Avorio, frazione di Città di Castello, dove mercoledì 4 maggio, lungo la strada statale 3 bis, un’utilitaria, condotta da un ragazzo classe 1997, ha invaso la corsia opposta andando a impattare contro un’auto di grossa cilindrata che sopraggiungeva.

Giunti sul posto gli agenti del comando locale hanno constatato che i conducenti dei veicoli coinvolti non hanno riportato ferite e, constatato lo stato di ebbrezza del 25enne, lo hanno sottoposto al test dell’etilometro che è risultato positivo con un tasso alcolemico quasi quattro volte superiore al limite consentito. Il giovane, neopatentato, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, con l’aggravante di aver provocato un incidente stradale e gli è stata ritirata la patente di guida.
Sempre gli agenti del distaccamento di Città di Castello, intorno alle 5, durante un posto di controllo in via Cadibona, hanno fermato e denunciato per guida in stato di ebbrezza un altro ragazzo, classe 2000. Gli operatori hanno visto sopraggiungere l’automobile e, insospettiti per via dell’orario, hanno deciso di sottoporre il conducente al controllo. Alla richiesta di esibire i documenti, il 22enne è sceso dall’auto mostrando, fin da subito, un equilibrio precario e incerto ed è stato anche lui sottoposto a un preventivo test dell’etilometro che ha dato esito positivo. Il giovane, infatti, è risultato avere un tasso alcolemico quasi tre volte superiore al limite consentito. In questo caso per il 22enne l’aggravante dall’aver commesso il fatto tra le ore 22 e le 7 del mattino. Gli agenti hanno proceduto, anche in questo caso, al ritiro della patente di guida.

Un boschetto di betulle per l’ospedale di Città di Castello

polizia Perugia

Violenze reiterate su moglie e figlia: denunciato un 62enne