in ,

“Il coraggio di remare”: grande successo per il convegno

La terapia per le donne affette dal tumore al seno al centro dell’evento organizzato a Piediluco da Panathlon e Fic – LE FOTO

PIEDILUCO (Terni) – Successo per il convegno “Il coraggio di remare”, organizzato dai Panathlon club di Terni e Clitunno con la Federazione italiana canottaggio venerdì 6 maggio a Piediluco. Sono stati cento i partecipanti alla giornata dedicata alla terapia per le donne affette dal carcinoma mammario.

Un progetto della Fic, come illustrato dal presidente Giuseppe Abbagnale e dall’inventore di queste nuova terapia Nicolò Cavalcanti, che prevede la attività del canottaggio per curare e rigenerare funzionalità fisiche in questi malaugurati casi. Presenti al convegno anche Alessandro Sanguinetti, responsabile del reparto di chirurgia senologica e coordinatore della breast unit all’ospedale Santa Maria di Terni insieme alla collega Marina Vinciguerra.

Non sono mancate le testimonianze di che si trova all’interno del problema, le quali con le associazioni nate intorno alla problematica, si dedicano ad affrontare il male fin dalla prevenzione. Paola Pignocchi, rappresentante per l’Umbria di Europadonna Italia che coordina ben dieci altre similari associazioni, e Michela Fedeli, presidente di “Plastica 2020”

A chiudere il convegno il vicepresidente del Coni Umbria Moreno Rosati che si è detto felice, come tutti gli sportivi, nel constatare la validità dell’attività sportivi ai fini di una rigenerazione del corpo di chi è stata colpita duramente dal carcinoma. Una aggiunta molto importante ai già tanti meriti che lo Sport può annoverare.

Come assicurato dal presidente Abbagnale, la struttura remiera del Centro di Piediluco è a disposizione per ogni iniziativa che le associazioni presenti vogliano realizzare nel senso del convegno, cosi come uguale disponibilità è stata offerta dai due presidenti dei Club Panathlon di Terni e Clitunno Montesi e Menichelli.

La conviviale in comune dei due Panathlon club di Terni e Clitunno è seguita con la premiazione dei due sodalizi remieri della provincia: il Circolo canottieri Piediluco e il Circolo lavoratori Terni.

Miss Keta

Miss Keta per la serata conclusiva del festival L’Umbria che spacca

polizia perugia

Stacca il contatore lasciando ex nuora e nipoti senz’acqua: denunciato un 78enne