in ,

Primo convegno i 290 avvocati della Worldwide independent lawyers league

PEOPLE | Iniziativa organizzata da Matteo Falchetti, responsabile territoriale Umbria, Lazio e Trentino-Alto Adige

“L’impatto delle nuove tecnologie sulla gestione d’impresa” è il titolo del primo convegno organizzato nella capitale da Worldwide independent lawyers league, organizzazione internazionale che affilia ad oggi 290 avvocati provenienti da 63 Paesi nel mondo, tutti titolari del proprio studio legale, e che possono vantare la singolare cifra complessiva di oltre 3500 anni di esperienza professionale.

L’iniziativa, organizzata dal responsabile territoriale di Will per Umbria, Lazio e Trentino-Alto Adige, l’avvocato Matteo Falchetti del Foro di Roma – sua l’introduzione e la moderazione dell’evento – prende le mosse dall’univoca convinzione degli associati che l’assistenza legale debba essere di qualità, equa, contemporanea e sempre aggiornata. Per questo Will, e in particolare Will Italia e Will Desk, le divisioni che raggruppano avvocati italiani e stranieri che hanno lo studio legale all’estero e parlano correntemente anche la lingua italiana, ha strutturato il convegno dal taglio agile sul tema dell’impatto dello sviluppo delle nuove tecnologie nella gestione dell’impresa, focalizzando l’attenzione su sfide, opportunità e rischi alla luce dell’evoluzione normativa.
Tra gli autorevoli contributi dei vari professionisti, anche quello di Marcello Marconi, ingegnere dell’Ordine di Perugia e Chairman of the board of directors & Ceo presso Idea-Re S.r.l. L’obiettivo è quello di imparare a comprendere e a utilizzare i linguaggi e gli strumenti utilizzati dai colleghi di vari settori, protagonisti della propria esperienza imprenditoriale su temi tutti molto importanti in questo momento di grande trasformazione dell’economia, dell’imprenditoria e delle professioni in Italia, analizzando quali siano gli impatti diretti e mediati derivanti dalla crescita esponenziale dei supporti tecnologici e informatici in ogni singola fase della vita giuridica, e non solo, di un’impresa moderna.
L’evento, in presenza, potrà essere seguito anche in diretta streaming sui canali social dell’organizzazione.

Braccio da Montone nel pensiero repubblicano di Sismondi: se ne parla a Perugia

Marino Di Vaio ed Eleonora Brunacci ai microfoni di Silvia Toffanin

Quattro figli, la moda, l’azienda e la loro favola: Eleonora Brunacci e Mariano Di Vaio si raccontano nel salotto Toffanin