in

Fine settimana lungo e denso di eventi alla Città della domenica

Il ponte del 2 giugno al parco di Perugia

PERUGIA – Ponte lungo in occasione della Festa della Repubblica italiana, in occasione del quale la Città della Domenica di Perugia prolunga gli orari e rimane aperta al pubblico dalle 9.30 alle19.30 fino al prossimo 5 giugno con tanti eventi fra natura e divertimento.

Oltre alla Falconeria, a cura di Experience Umbria, in cui protagonisti sono falchi, poiane, aquile, grifoni, civette e gufi, spazio a “Questo libro fa di tutto”, animazione ad opera di Michele Volpi che con “Le fiabe della LiberBici” farà una lettura itinerante di favole spostandosi appunto in bicicletta in diversi punti del parco per raccontare storie fantastiche. E poi ancora, nell’area Far West ci saranno “Il cerchio del potere Apache”, “Caccia all’oro” e “Assalto al treno”, il tutto a cura di Arete training.

citta della domenica_libro e kiril cholacov

Tra le attrazioni da ammirare, oltre al Missile, da cui si gode di un panorama mozzafiato sulle città di Perugia, Assisi e Spoleto fino all’Appennino umbro-marchigiano, c’è la nuova scultura dell’artista bulgaro Kiril Cholacov: un grande libro all’ingresso del parco su cui è inciso il messaggio del ranger che dà il benvenuto ai bambini, ricordando loro che nel parco si trovano «tante specie venute da lontano» e che «coesistono in simbiosi piante e animali selvatici». Il ranger invita i piccoli visitatori a sentirsi parte di questo mondo, ricordando che il parco appartiene agli animali e i visitatori sono loro ospiti. L’invito è, infine, a rispettarlo e a proteggerlo «perché la loro casa è anche vostra».
Ad accompagnare i visitatori in giro per il parco ci sarà anche lo storico trenino, che è tornato per la gioia di grandi e piccini. Chi ama gli animali, poi, potrà vedere non solo quelli liberi nel parco, come daini, mufloni e scoiattoli, ma anche i numerosi esemplari delle diverse specie dell’itinerario faunistico, come la civetta delle nevi che in questi giorni ha ripreso a covare, e del Rettilario.
Tra i nuovi arrivati ci sono poi tre struzzi e presto giungerà dallo zoo di Lisbona, una famiglia di suricata.

Assisi foto fracec

“Caduto da sempre”: ad Assisi cento anni di Pier Paolo Pasolini

confapi terni

Comunità energetiche a Terni: «Uno sguardo verso il futuro»