in ,

Madonna alta, il polmone verde di Perugia

UMBRIA7 NEI QUARTIERI | Sport e aria pulita, la voce dei residenti. LE FOTO e L’INTERVISTA

di Massimiliano Pezzella

PERUGIA – Nel corso degli anni la zona di Madonna Alta a Perugia è stata in maniera costante e continuativa riqualificata. Attraversando le aree verdi del quartiere si nota l’aspetto curato e la polifunzionalità che lo contraddistingue. Dalle panchine colorate di Via Armando Diaz ai parco giochi di Via Alfredo Cotani l’intera area si presenta ben curata nei minimi dettagli.

Passeggiando per i viali troviamo diverse farmacie, scuole dell’infanzia, medie e superiori, circoli ricreativi e anche piscine e centri sportivi per attività indoor e outdoor, supermercati edicole e chiese. Di significativa importanza il polo sportivo con annessa piscina olimpionica e campi da calcetto e tennis del Gryphus Sporting Club. La zona è arricchita da vari punti di ristoro, locali notturni come il The Circle, centri culturali e ricreativi, non mancano le pizzerie. Ciò che più colpisce sono gli interventi di restauro che coinvolgono gran parte degli edifici. Per quanto riguarda i conglomerati urbani per la maggior parte risultano moderni con un buon impatto architettonico sul paesaggio. Un parco che è stato particolarmente curato dall’amministrazione è quello intitolato alle Vittime delle Foibe. Passeggiando per i viali alberati si possono notare nuovi impianti sportivi, campetti da calcio da basket e strutture di gioco per i più piccoli. È stata inaugurata da poco una pista ciclabile marcata di rosso e anche un percorso pedonale. Viene documentata anche la presenza di molti giovani che giocano a pallone e cittadini che passeggiano con i cani. Si respira aria pulita e gli alberi sono segnati da cartellini didascalici che si possono leggere ai piedi delle piante. Camminando per le vie dei parchi si raggiunge la parte più alta del quartiere, dove si trovano le Poste Italiane e svariate attività commerciali. Abbiamo dato all’intera zona l’appellativo di polmone verde, perché ci si ritrova incantati dalla bellezza dei paesaggi naturali che costeggiano i viali abitati. Il parco Chico Mendez si trova nella parte più bassa del quartiere a pochi metri dallo Stadio Renato Curi e dal Percorso Verde. Qui abbiamo intervistato la signora Roberta a spasso con il cane che ha potuto confermare l’ottimo stato dei parchi e delle strade. Ha riferito inoltre la presenza di alcune aree per l’accoglienza dei cani, dove possono giocare insieme in libertà. (clicca per ascoltare l’intervista)

Ospedale di Perugia

Rivoluzione sanità, con l’incubo debito: subito via ai reparti doppione e spesa farmaceutica da disboscare. Sei mesi per farcela

Forza Italia a Terni guadagna due poltrone: dentro Musacchi e Valentini