in ,

Operaio muore travolto dal treno

La tragedia a Città della Pieve

CITTÀ DELLA PIEVE (Perugia) – Tragedia martedì in tarda mattinata a Ponticelli dove un operaio è stato travolto e ucciso dal treno Chiusi-Arezzo.

L’uomo, un cinquantenne di origini campane, stava lavorando sulle canaline a lato della linea ferroviaria quando è stato investito. Sul posto, oltre alle forze dell’ordine, è intervenuta la squadra di vigili del fuoco di Città della Pieve e un’altra squadra a supporto dalla sede centrale di Perugia.

Paolo Saverio Fiore

A Perugia un laboratorio ad hoc per lo studio per la medicina rigenerativa

Comunità montane, «gestione scellerata». E ora chi pagherà gli 8,5 milioni di disavanzo?