in ,

«Per le elezioni, oltre duemila dipendenti pubblici al lavoro ad agosto». A lanciare l’allarme la Fp Cisl Umbria

Nonostante le ferie programmate, i lavoratori saranno chiamati in servizio per garantire la regolarità del voto

PERUGIA – Tra meno di due mesi gli italiani saranno chiamati al voto per le elezioni politiche del 25 settembre. In questo lasso di tempo saranno oltre duemila i lavoratori pubblici umbri che trascorreranno, nonostante piani ferie da tempo condivisi con l’amministrazione, il mese di agosto in servizio per garantire la regolarità dei servizi legati proprio alle elezioni.

A lanciare l’allarme è la Fp Cisl Umbria, anche lei aperta ad agosto per garantire che in ogni realtà lavorativa si garantiscano i servizi fondamentali per la regolarità delle elezioni contestualmente alla garanzia delle ferie estive previste dal Ccnl e oggetto di programmazione in ogni realtà nei mesi scorsi

In tutti i comuni lavoreranno a pieno ritmo servizio elettorale, demografico, stato civile, protocollo, polizia municipale, servizi tecnici ai quali si aggiungono i lavoratori delle prefetture e tribunali. Scadono, infatti, in prossimità di Ferragosto le presentazioni delle liste e dei candidati, vanno indetti i comizi elettorali, nominati presidenti e scrutatori per ogni seggio, definite le liste dei votanti, garantita la regolarità della campagna elettorale all’interno degli appositi spazi elettorali predisposti in ogni Comune.

«Se ai lavoratori pubblici dei comuni e dei ministeri si aggiungono i lavoratori della sanità, operanti h24 ed impegnati anche questa estate nell’emergenza Covid ed ai tanti ingressi nei pronto soccorso connessi alle elevate temperature – afferma il responsabile Fp Cisl Umbria, Luca Talevi -, si tratta di una estate caratterizzata, ancora una volta, dall’elevato impiego numerico di lavoratori pubblici. La Fp Cisl Umbria chiede, per questo, ai prossimi candidati umbri alle elezioni politiche di porre all’interno dei loro programmi il tema della valorizzazione delle tante professionalità presenti all’interno del pubblico impiego, in un’ottica di tutela e garanzia di fondamentali diritti pubblici ai cittadini».

Luca Talevi responsabile Fp Cisl Umbria

Narnia Festival

Il ricco fine settimana del Narnia festival tra musica e reading

Tari 2022: arriva il bonus del Comune di Assisi