in ,

Terni, a giugno inflazione a briglia sciolta: +7,8%

Dato mai così alto da oltre 35 anni. Rincari per bollette, alimenti e carburanti. Energia elettrica +120%, gas +65%

TERNI – Il dipartimento servizi statistici del Comune di Terni ha diffuso il bollettino che mostra l’andamento dell’inflazione in città a giugno che balza a +7,8%, mai così alta da oltre 35 anni. Ancora in crescita i prezzi di alimentari, le bollette e i carburanti. Il rincaro per la bolletta elettrica sfiora il +120%, mentre per il gas l’aumento registrato è del 65%.

Pesano sulle vacanze anche gli aumenti dei costi dei voli, sia nazionali che europei, (+139% rispetto a maggio 2021), dei bar, dei ristoranti e dei servizi di alloggio. Rispetto ad un anno fa, il prodotto alimentare che ha subito il più alto aumento di prezzo è il burro +35%, seguito dalla pasta + 33%, dalle patate e dal riso +25%. Rincari consistenti anche per carne, pesce frutta e verdura. 

Incendio a Passignano: brucia un tetto di legno

Incendio a Passignano: brucia un tetto di legno

Chiama la polizia per occupazione abusiva e saltano fuori 9 quadri rubati