in

Terni, la Lega sulle problematiche di via Romagna: «Serve nuova viabilità»

Il tratto di strada nella bufera dopo l’incidente mortale di martedì

TERNI – Di nuovo sotto l’occhio del ciclone le problematiche relative alla viabilità di via Romagna, teatro ieri di un incidente all’incrocio con via Ponte d’Oro dove ha perso la vita il 58enne Fabrizio Francioli.

Torna attuale, a distanza di un mese, l’intervento di Federico Brizi (capogruppo Lega nel Consiglio comunale di Terni) nel quale chiede modifiche alla viabilità e di attuare il Prg per quanto riguarda le infrastrutture.

«La situazione della viabilità in via Romagna è pesante – si legge nella nota di luglio – abbiamo numerose segnalazioni di cittadini che evidenziano che nelle ore di punta occorrono anche venti minuti per percorrere qualche centinaio di metri. Si tratta di una delle arterie principali della città, nodo fondamentale per l’accesso a Terni da chi proviene da San Carlo e Terni Est. La situazione è ancora più complicata con l’apertura di nuovi spazi commerciali e di varie attività di servizio. Una situazione che si trascina da decenni e che vede anche la presenza, in parte, del traffico a servizio dell’area siderurgica. D’altronde l’insufficienza di Ponte D’Oro è nota da tempo. Rammento che nel Prg è previsto un potenziamento significativo delle infrastrutture viarie su via Breda, la cui realizzazione consentirebbe una fluidificazione del traffico e un alleggerimento su via Romagna e sull’intero quartiere di Borgo Bovio.

Federico Brizi

Karima

Karima sotto le stelle per la notte di San Lorenzo a Montefalco

palazzo spada

Terni, il Comune pubblica l’avviso per la Notte bianca dello sport