in ,

Italiani alla conquista dello spazio: tra i riservisti dell’Esa c’è anche lo spoletino Andrea Patassa

Il capitano dell’Aeronautica militare tra i 17 nominati dall’Agenzia spaziale europea

PERUGIA – L’Agenzia Spaziale europea (Esa) ha nominato le 17 persone che nei prossimi anni potranno partecipare alle missioni nello spazio.

Tra gli undici riservisti scelti dall’Agenzia c’è anche Andrea Patassa, spoletino di 31 anni: insieme ad Anthea Comellini di Brescia sono gli unici italiani entrati nella classe Astronauti 2022.
I 17 sono stati selezionati dall’Esa tra oltre 22.500 candidati provenienti da tutti gli stati membri dell’Unione europea e prenderanno servizio nel Centro europeo di addestramento astronauti in Germania, nella città di Colonia.
La bresciana (ingegnere aerospaziale) e lo spoletino (capitano dell’Aeronautica militare) con il loro nuovo gruppo affiancheranno gli astronauti già in servizio in Esa «che vede tra i componenti gli italiani, Samantha Cristoforetti, Luca Parmitano e Roberto Vittori, punte di diamante del nostro sistema spaziale che hanno già partecipato a numerose missioni sulla Stazione Spaziale Internazionale»; come ricorda l’Agenzia spaziale italiana.

Qui il link dell’intervista a Patassa fatta dall’Esa: «Da piccolo mi sembrava difficile come diventare Superman!»

Fiamme a Nera Montoro nell’area delle ex Terni industrie chimiche

Terni: il Pd prende le distanze nel trasformare una società di calcio in un partito politico