in

Riti e leggende della Valnerina ternana 

“I giorni del sacro”, l’ultimo libro dell’antropologo Mario Polia, sarà presentato in anteprima a Terni


TERNI – Vede la luce l’ultima fatica del professor Mario Polia, antropologo ed etnologo di fama internazionale. Il libro “I giorni del sacro. Ritualità ancestrale della Valnerina ternana”, pubblicato da Intermedia edizioni  nella nuova collana “Conoscere Terni” diretta da Andrea Giuli, costituisce un vero e proprio compendio delle tradizioni rurali, leggende, riti che appartengono alla “bassa” Valnerina (quella riconducibile all’area di Terni) sin dalla notte dei tempi. 

Un lavoro che ha impegnato sul campo Polia negli ultimi tre anni, indagando le connessioni tra il territorio di Montefranco, Arrone, Ferentillo e Polino, il mito, le usanze pagane e i rimandi storico-religiosi, anche al di fuori dai confini regionali, intervistando gli anziani del luogo, riportando gli spartiti delle antiche canzoni popolari, analizzando le matrici linguistiche, le caratteristiche gastronomiche. Il libro è un autentico scrigno di informazioni e curiosità, secondo un approccio che lega scienza, erudizione, divulgazione e narrazione affabulante. Polia struttura il suo viaggio nei visceri della Valnerina ternana come un calendario liturgico che scandisce, mese per mese, le fasi del ciclo agricolo-pastorale di quelle zone. 
In molti attendevano il palesarsi di questa indagine che segue di alcuni anni quella, analoga, sull’alta Valnerina e che prelude ad una seconda parte che l’antropologo ha già cominciato ad impostare.Il libro, 788 pagineverrà presentato dall’autore in anteprima a Terni venerdì 18 novembre al Cafè letterario della Bct. Parteciperanno, oltre all’editore e al direttore della collana “Conoscere Terni”, i sindaci  di Terni Leonardo Latini, di Ferentillo Elisabetta Cascelli, di  Montefranco Rachele Taccalozzi, di  Arrone Fabio di Gioia, di Polino Remigio Venanzi.

Passeggia col cane e trova una borsa. Piena di droga

Terni celebra Gian Lupo Osti a dieci anni dalla morte