in

Cinema e musica si fondono sulle note della Fanfara della polizia di Stato

Un evento volto a reperire i fondi per il restauro dell’antico sipario

SPOLETO (Perugia) – Sarà il teatro Gian Carlo Menotti di Spoleto a ospitare domenica 24 aprile alle 17 “La magia del cinema” spettacolo scritto e interpretato da Stefano de Majo, con le musiche dal vivo della Fanfara della polizia di Stato diretta dal maestro Secondino De Palma. Durante l’evento culturale, promosso dal Comune di Spoleto e dall’associazione Spoleto nel cuore, i musicisti si cimenteranno nelle più belle colonne sonore di film del grande schermo interpretati da personaggi leggendari. Il fine è quello di reperire i fondi per il restauro dell’antico sipario che narra “La disfatta di Annibale”.

Presente in sala anche il Questore di Perugia Giuseppe Bellassai che, per l’occasione, sottolinea come: «anche con la musica della Fanfara, la polizia di Stato vuole trasmettere i valori della legalità, della sicurezza e della cultura. Anche questo evento costituisce l’occasione per ribadire il nostro esserci sempre».
La Fanfara della polizia di Stato, che ha sede a Roma ed composta da 50 musicisti e diretta dal maestro Secondino De Palma, è conosciuta in tutta Italia e all’estero come uno dei complessi più affermati ed apprezzati.
Creata come formazione da parata sul modello tradizionale tardo Risorgimentale, inizialmente si esibiva prevalentemente a cavallo. Nel 2004, con il riordino delle direzioni centrali, la Fanfara è stata istituita come complesso musicale a piedi, ridisegnandone l’organico con l’inserimento di strumenti ad ancia ed ampliandone la sezione ritmica.
Il suo repertorio spazia da marce militari e sinfoniche a brani da concerto, toccando di volta in volta i diversi generi musicali: dalle opere originali per banda alle colonne sonore, dalla musica leggera alle composizioni jazz. Un impegno che testimonia l’elevato grado di professionalità raggiunto.

Padel

Il primo convegno nazionale di Padel a Terni

FSF_Il pubblico in attesa dell'incontro con Crepet

Ultimo giorno per la Festa di scienza e filosofia tra incontri e presentazioni