in

Sport e solidarietà per la seconda edizione di TrasiMen

Tre i campioni protagonisti a Tuoro sul Trasimeno: il nuotatore Marco Fratini, l’ultra-maratoneta Massimiliano Sfondalmondo e il ciclista Mario Panichi

TUORO SUL TRASIMENO (Perugia) – Torna anche quest’anno al lago Trasimeno, in doppia mandata il 25 e il 26 giugno, TrasiMen manifestazione che si muove tra attività sportive e ludico-motorie per adulti e bambini e un importante progetto di solidarietà. Il ricavato della due giorni andrà infatti alla sezione umbra dell’associazione italiana Sclerosi multipla, finanziando il progetto “Ricomincio dal nuoto” realizzato in collaborazione con. Amatori nuoto Perugia.

A Tuoro sul Trasimeno martedì 14 giugno si è tenuta la presentazione di questa seconda edizione alla presenza degli organizzatori e di diversi rappresentanti delle istituzioni dei comuni lacustri.
«È un enorme piacere essere qui per una seconda edizione- ha detto il vicesindaco di Tuoro Thomas Fabilli – con ancora più soggetti coinvolti e tanto entusiasmo. Anche nel futuro riusciremo a fare sempre più squadra anche con gli altri Comuni presenti, perché il lago unisce ma a volte divide; in questo caso unisce e basta».
«Abbiamo accolto con entusiasmo l’invito – ha asserito l’assessore allo sport di Castiglione del Lago Andrea Sacco – anche perché Castiglione quest’anno è Comune Europeo dello sport 2022. Il Lago sta vivendo un periodo di rinascita, soprattutto con il turismo di prossimità e questa può certamente essere una delle manifestazioni sportive del Trasimeno»
L’assessore del Comune di Magione Silvia Burzigotti ha sottolineato che: «Lo sport non è solo utile per il raggiungimento e il mantenimento di un buon stile di vita, ma incarna tanti valori nobili, a partire dal sostegno a iniziative benefiche, al ruolo come aggregante sociale e non in ultimo per la valorizzazione del territorio. La ricaduta della manifestazione sarà importante per tutta l’area».
«Vi ringraziamo perché lo sport e la solidarietà sono stati capaci di unire i Comuni che si affacciano sul Trasimeno – ha commentato l’assessore allo sport del Comune di Passignano Christian Gatti -Quest’anno ci saranno anche 4 imbarcazioni in rappresentanza del Palio delle barche che scorteranno Marco Fratini».

I TRE SPORTIVI

Come l’anno scorso a fare da “trascinatori” saranno Marco Fratini, Massimiliano Sfondalmondo e Mario Panichi, che rispettivamente nuoteranno, correranno e pedaleranno per ventiquattro ore continuative. Partiranno dal Campo del Sole di Tuoro sabato alle 18 e, incontrandosi varie volte nelle ore successive in diversi punti sulle rive del lago, termineranno ilpercorso ad anello per ritrovarsi domenica, sempre alle 18.
«È davvero bello vedere come questa manifestazione stia crescendo – ha sottolineato il nuotatore perugino Marco Fratini – e le realtà coinvolte non solo sono aumentate, ma stanno anche collaborando con grande impegno affinché questa due giorni sia memorabile».
«Correre per 24 ore sarà un divertimento – ha dichiarato l’ultra-maratoneta Massimiliano Sfondalmondo – anche se il meteo rischia di renderlo un po’ più faticoso. La corsa per me è proprio questo, divertirsi e poter incontrare tanta gente, quindi la TrasiMen mi rispecchia»
Il ciclista Mario Panichi ha spiegato che lui ha «sempre pedalato per vincere, invece ora ho scoperto il bello di poterlo fare per un fine nobile come in questo caso».

ATTIVITÀ COLLATERALI

Diversi gli appuntamenti collaterali pensate sia per gli sportivi che vorranno supportare i tre sportivi, percorrendo alcuni tratti insieme a loro, che per coloro che semplicemente raccoglieranno l’invito a “farsi del bene facendo del bene”: dalle nuotate collettive diurne e notturne nell’area antistante la spiaggia di Tuoro beach a un doppio allenamento podistico di circa 15 km sulle rive del Trasimeno organizzata da Avis Magione e Tx fitness, fino alla pedalata di gruppo in notturna tra Tuoro, Lisciano Niccone, Castel Rigone e Passignano, nonché un giro del Lago (organizzato dall’ADS Sempresuipedali e Maté per la domenica mattina).
«L’anno scorso eravamo felici di collaborare, mentre quest’anno ne siamo onorati ed entusiasti – ha dichiarato Vladimiro Volpi di Sempresuipedali – La scalata delle tre cime in notturna sarà un percorso relativamente facile e ci saranno le ammiraglie a supporto, come nel giro di domenica mattina. Quindi ci aspettiamo che parteciperanno in tanti anche in questa edizione».

IL VILLAGGIO

Da sabato pomeriggio Campo del Sole si trasformerà nel villaggio TrasiMen, vero fulcro della manifestazione. Gli interessati potranno iscriversi alle varie attività contribuendo alla raccolta fondi e ricevendo un pacco gara (gadget e un buono pasto per la domenica). Oltre agli stand dei partner, anche un’area per provare il softair, verranno allestiti dal Csi attività per bambini e ragazzi come il calcio-balilla umano, la gimkana in bici ed altre divertenti proposte per coinvolgere i più giovani avvicinandoli allo sport: «La collaborazione continua – ha detto Alessandro Rossi presidente del Csi Umbria – ed essendo abituati a organizzare eventi sappiamo che il difficile non è tanto lanciare un evento ma confermarlo e, come in questo caso, potenziarlo». Saranno presenti anche i volontari dell’Avis Tuoro, la cui presidente Gigliola Straventa ha dichiarato: «Noi abbiamo già sposato una missione, ma ci fa piacere anche supportare le altre associazioni che fanno cose importanti. Questa manifestazione è importantissima per il territorio e saremo vicini a tutti quelli che parteciperanno».
Di grande impatto l’area fitness, dove verranno organizzate sedute di attività a corpo libero (a cura della palestra Sport Connection), mentre sulla spiaggia di Tuoro Beach verrà svolta domenica una seduta di cross fit (organizzato in collaborazione con la palestra Bodyzone). In contemporanea per tutta la durata della manifestazione ci sarà la possibilità di effettuare uscite in sup, canoa e pedalò. Ma non solo, perché sabato e domenica presso lo Zocco beach di San Feliciano verranno organizzati tornei di basket a 3 (a cura dell’associazione Dat) e beach volley (a cura del gruppo Fintibeachers); i vincitori saranno poi premiati domenica pomeriggio presso il Campo del Sole a Tuoro. Domenica mattina dal lungolago di Passignano partirà una pedalata in Mtb e Gravel sulle colline alle spalle del lago, organizzata in collaborazione con Trasimeno Lake Bike. Al Campo del Sole nelle giornate di sabato e domenica anche la possibilità di mangiare e ristorarsi, presso le attività presenti in loco (Ciao Ciao e Bar dal Tocio). Inoltre domenica a conclusione ci sarà un momento di convivio omaggio per tutti.

IL RECORD

Grande attesa per la prova di Marco Fratini, che in vista di un suo grande progetto previsto per il 2023, proverà a battere il record di nuotare per 50 ore nelle acque del Trasimeno senza mai fermarsi. Per lui la TrasiMen inizierà quindi in anticipo, tuffandosi venerdì 24 alle 16 per fermarsi solo due giorni dopo. Come prima tappa Fratini si recherà a Monte del Lago dove venerdì alle ore 19.30 ci sarà un aperitivo organizzato dall’associazione Amici di Giorgia presso l’Acqua Dolce Sailing, con un’esposizione fotografica in memoria di Giorgia Panciarola.
TrasiMen 2022 è patrocinata dal Comune di Tuoro sul Trasimeno e quelli di Passignano sul Trasimeno, Magione e Castiglione del Lago, tutti coinvolti nell’organizzazione degli eventi. Partner dell’iniziativa è Aism, sezione di Perugia. Questi gli altri soggetti che renderanno possibile la manifestazione: Umbria crossing, Amatori nuoto Perugia, Csi, Tuoro beach, Zocco beach, Atletica Avis Magione, confraternita Misericordia di Tuoro e Magione, Tx fitness, palestra Sport connection, Fintibeachers, associazione Dat, Ads Sempresuipedali, Maté, palestra Bodyzone, Trasimeno lake bike, Area sistema, Mamo e Lena, Ciao ciao, Bar dal Tocio. Moving partner dell’evento è la Toy Motor Toyota di Perugia.

Terni, risolto il giallo della fontana di piazza Tacito

Castelnuovo

A Castelnuovo si va verso la riqualifica di piazza del Castello